Home Imprese Sostenibili Si chiama Virgilio l’assistente virtuale per capire i bonus casa

Si chiama Virgilio l’assistente virtuale per capire i bonus casa

chatbot virgilio enea

L’assistente virtuale Virgilio guiderà, grazie all’intelligenza artificiale, i cittadini nel viaggio tra i bonus fiscali per rendere la casa più efficiente energeticamente, dall’Ecobonus, al Superbonus 110% e al Bonus Casa: la soluzione tecnologica è strata realizzata da Enea

La soluzione informativa per risolvere i dubbi e le tante domande che attanagliano i cittadini nella scelta della detrazione fiscale più adatta ai lavori di efficientamento energetico dei propri edifici, passa oggi dall’uso della tecnologia – era ora ci viene da dire.

L’intelligenza artificiale, che sostiene le risposte date dal chatbot Virgilio – questo il nome del servizio, a ricordare forse la guida illustre che accompaga il cittadino Dante nel viaggio tra i gironi infernali della nostra burocrazia – fornisce in tempo reale, semplicemente chattando, ovvero rivolgendo domande online all’operatore elettronico, risposte ai quesiti sulle detrazioni fiscali relative a Ecobonus, Superbonus 110% e Bonus Casa.

Virgilio è un software della piattaforma Userbot personalizzato dai tecnici Enea del laboratorio Supporto attività programmatiche per l’efficienza energetica ed è stato applicato in prima battuta al Superbonus, poi esteso all’Ecobonus e infine anche al Bonus Casa, di cui saranno resi noti a breve i dati statistici.

Dati statistici disponibili invece per i primi due chatbot: quello dedicato al Superbonus è riuscito a rispondere a circa 5mila messaggi in media al giorno, pari al 97% dei quesiti posti.

Gli argomenti più richiesti sono stati la procedura di invio della pratica, i limiti di spesa, la preesistenza dell’impianto termico e domande relative all’isolamento delle superfici opache.

virgilio in azione
nella parte destra in basso ecco apparire il consueto chatbot

Il chatbot Ecobonus ha trattato invece oltre 3mila messaggi giornalieri, rispondendo al 94% dei quesiti. I cinque argomenti più richiesti dagli utenti riguardano serramenti e infissi, caldaie, pompe di calore, la procedura di invio delle pratiche e informazioni sulla documentazione necessaria per accedere all’Ecobonus.

Il servizio digitale, è sempre aggiornato alle ultime circolari dell’Agenzia delle Entrate e può essere interrogato sul portale ENEA per l’efficienza energetica alla sezione dedicata alle detrazioni fiscali; il servizio integrerà presto altri servizi per rendere ancora più immediato il supporto a cittadini, professionisti e imprese.

Condividi: