Home Imprese Sostenibili In Sicilia un parco eolico onshore produrrà energia elettrica green

In Sicilia un parco eolico onshore produrrà energia elettrica green

pubblicato il:
eolico onshore rwe sofidel

Alimentare i propri impianti produttivi attraverso l’energia pulita del vento: in Sicilia, il gruppo cartario Sofidel si affida a Rwe e al suo nuovo parco eolico onshore Alcamo II

Attraverso un accordo di lunga durata – Power Purchase Agreement (Ppa) – 26 Gwh/anno di energia elettrica prodotta dal nuovo impianto eolico di Rwe in Sicilia verrà utilizzata dall’azienda cartaria Sofidel – come unico acquirente corporate – per le sue esigenze produttive.

Grazie a questo accordo – che ha validità da inizio aprile 2021 fino al termine del 2030 – Rwe è stata in grado di realizzare il nuovo sito senza dover ricorrere a sussidi statali, grantendone così la sostenibilità finanziaria.

Il parco eolico Alcamo II è costituito da quattro turbine Goldwind (Gw 136-3.4.Mw), per una capacità totale di 13,6 megawatt (Mw). L’energia elettrica prodotta contribuirà al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità del Gruppo Sofidel, in particolare la riduzione del 40% di emissioni per tonnellata di carta entro il 2030.

Una scelta convinta, quella del gruppo produttrice di carta – conosciuti per i rotoli Regina – “in linea anche con le azioni che, secondo le ultime ricerche scientifiche sul clima, sono necessarie per prevenire impatti ancora peggiori causati dai cambiamenti climatici. Nel nostro impegno per un’economia caratterizzata da basso livello di emissioni di carbonio, consideriamo il Ppa uno strumento utile ed efficace per fornire energia rinnovabile alle nostre attività industriali e, allo stesso tempo, un innesco per una capacità di generazione addizionale, finalizzata a sostenere la transizione verso l’energia verde” ha commentato Riccardo Balducci, Energy & Environment director di Sofidel.

Rwe ha in Italia un team di oltre 100 dipendenti che copre l’intera filiera, dallo sviluppo del progetto, all’ingegneria, alla costruzione e funzionamento, fino alla fornitura di energia verde alle aziende attraverso i Ppa.

Oltre ai parchi eolici già in funzione, con una capacità di circa 442 Mw (pro-rata view), la pipeline strategica italiana comprende ulteriori progetti legati alle energie rinnovabili, in diverse fasi di sviluppo e sull’intero territorio nazionale.

Condividi: