Home Eco Lifestyle Caviro: dalla vigna alla vigna, con un tocco Pink&Green

Caviro: dalla vigna alla vigna, con un tocco Pink&Green

pubblicato il: - ultima modifica: 13 Giugno 2021
pink&green gruppo caviro
Immagine di Gruppo Caviro

Per la rubrica Pink&Green incontriamo Sara Pascucci, responsabile comunicazione del Gruppo Caviro, una cooperativa agricola davvero circolare dove oltre al vino si dà valore a tutti gli scarti della sua produzione… e non solo

Rotonda come un acino d’uva: è l’economia che una cooperativa agricola – qual è Caviro – riesce a esprimere non scartando più nulla. Alla base, ovviamente, la coltivazione basic: l’uva.

Che poi è vero in  primis diventa vino (Caviro è conosciuta per lo storico marchio Tavernello), ma la forza delle migliori aziende agricole è poi riuscire a fare tesoro – il termine è proprio adatto – dei sottoprodotti.

Ovvero: qui tutto viene riconvertito. Nulla si butta.

Dalla Vigna alla Vigna, possiamo dire, anzi lo facciamo dire a Sara Pascucci, responsabile comunicazione del Gruppo Caviro nel cui ruolo rientra anche quello di responsabile della Sostenibilità.

Alcool, quindi, ma anche acido tartarico ed enocianina (usata come colorante alimentare naturale) e poi dai vinaccioli si estraggono i polifenoli, che diventano nuova materia prima per aziende agroindustriali e farmaceutiche.

Nella campagna vitivinicola 2019/2020 – si legge dall’ultimo bilancio di sostenibilità – si sono trasformate 73.000 tonnellate di vinaccia e 24.000 tonnellate di feccia in prodotti nobili.

E poi la produzione di energia sostenibile. Lo sviluppo dei servizi legati all’ambiente ha portato alla costituzione di Enomondo, una società gestita in compartecipazione con il Gruppo Hera e incaricata della produzione di energia elettrica rinnovabile dagli scarti di lavorazione dell’uva e dalle potature del territorio, da cui ricava il 100% del  fabbisogno energetico di Caviro, che si è reso da tempo autosufficiente, grazie ai sistemi impiantistici di produzione di eco-energia, ovvero energia elettrica, termica e biocarburanti da usare in loco.

pink&green - la parola alle donne dell'economia circolare
Pink&Green è anche un ebook – in italiano e in inglese – che potete acquistare online

E così, se andiamo a vedere i ricavi del Gruppo Caviro, il vino continua a essere la voce di maggiori entrate pari al 69%; ma l’area distilleria (area alcol, mosti e acido tartarico) guadagna importanza tanto da assestarsi al 21% dei ricavi.

Infine, energia e ambiente registrano il 10%. Tutto questo è economia circolare. Molto verde e con buone quote rosa. Forse più tra i colletti bianchi che in vigna, ma la strada è segnata.

» Vi interessa saperne di più su Pink&Green? Acquistate il nostro ebook!

Condividi: