Home Green Jobs Studiare la Sostenibilità: Parma in prima linea

Studiare la Sostenibilità: Parma in prima linea

pubblicato il:
corsi università di parma - sostenibilità
Foto di Engin Akyurt da Pixabay

L’Università di Parma sempre più sulla formazione Green, in direzione sostenibilità. Tra campus estivi, un nuovo corso di laurea e programmi di formazione imprenditoriale l’offerta per gli studenti si amplia…

Programmi di formazione imprenditoriale, campus estivi e innovativi corsi di laurea: tantissime sono le proposte in tema sostenbilità rivolte agli studenti che hanno intenzione di iscriversi all’Università di Parma.

Incentivare la ricerca e creare una rete comunicativa con l’economia locale è uno degli obiettivi principali che l’ateneo si prefigge di portare avanti.

A partire da giugno fino ad arrivare al 26 novembre sono in programma 14 webinar di formazione imprenditoriale e sostenibile dedicati a dottorandi, assegnisti, spinoff e startup.

È nell’ambito del progetto Parma E-lab finanziato dalla regione Emilia-Romagna e volto al sostegno della creazione d’impresa tra i dottorandi e gli assegnisti di ricerca, che l’Università di Parma promuove iniziative a tema aziendale e produttivo.

Cinque i dipartimenti coinvolti fino a ora: scienze economiche e aziendali; ingegneria e architettura; scienze matematiche, fisiche e informatiche; medicina e chirurgia e giurisprudenza.

Le iniziative e i campus estivi dell’Università di Parma

Sempre dall’ateneo arriva il Parma Summer School, iniziativa che pone il focus sull’importanza della sicurezza alimentare nella trasformazione dei sistemi agroalimentari.

Dal 14 al 30 giugno sarà possibile iscriversi a questa iniziaitiva formativa direttamente attraverso la pagina web dedicata, facendo clic sulla voce info.

Il progetto, che si svolgerà dal 28 al 30 settembre in modalità online, è gratuito ed è rivolto a giovani ricercatori, rappresentanti di istituzioni, Ong e agenzie europee.

La partecipazione sarà limitata a un massimo di 300 persone, inclusi relatori e altri esperti individuati dal Comitato scientifico.

Organizzato da Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa)Università di Parma, Scuola di Studi Superiori in Alimenti e Nutrizione e Università Cattolica del Sacro Cuore, il campus offrirà la possibilità di apprendere in che modo e da quale prospettiva devono essere affrontate le complesse questioni tra sistemi agroalimentari e gli effetti di questi da un punto di vista ambientale, salutistico e socioeconomico.

Il focus della discussione sarà incentrato su tre aree specifiche: biodiversità e sicurezza ambientale, miscele chimiche e nuovi alimenti e tecnologie.

Per ulteriori informazioni, è possibile scrivere all’indirizzo e-mail [email protected].

Design e sostenibilità

Rimaniamo in tema sostenibilità con il nuovo corso di laurea offerto dall’Università di Parma.

Pubblicato il bando per l’anno 2021/22 relativo al corso di laurea in design sostenibile per il sistema alimentare, la nuova triennale inter-atenea tra l’Università di Parma e il Politecnico di Torino.

La prova di ammissione si terrà il 16 luglio: ci si potrà iscrivere dalle ore 9 del 21 giugno fino alle ore 12 del 12 luglio seguendo la procedura online.

Il candidato dovrà effettuare la registrazione al sistema informativo universitario e attivare le sue credenziali, selezionando entra con Spid per essere automaticamente indirizzato al portale dei servizi d’ateneo, in cui dovrà poi caricare i propri dati.

Qualora non si fosse già in possesso di credenziali Spid, bisognerà prima registrarsi attraverso questo link.

Una volta effettuata la procedura, sarà possibile accedere alla propria area riservata, fare clic sulla voce del menu Segreteria>concorsi di ammissione/corsi accesso cronologico e selezionare la tipologia e il corso prescelto.

Sono richiesti una copia del documento d’identità e i dati relativi al diploma di maturità conseguito. Il test verrà somministrato online e, per essere ammessi, sarà necessario raggiungere un punteggio minimo di 35 punti.

100 i posti disponibili – di cui 2 riservati a studenti extracomunitari non residenti nella Ue – e, qualora non si raggiungesse il numero di partecipanti indicati, è prevista una seconda prova il 30 agosto – con iscrizioni dalle 12 del 6 agosto alle 12 del 23 agostoe, se necessario, una terza il 14 settembre – iscrizioni dalle 12 del 7 settembre alle 12 del 10 settembre.

Una volta superato il Tad – test di ammissione di design – potranno immatricolarsi al corso di studio in Design sostenibile per il sistema alimentare coloro che sono in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o di titolo di studio conseguito all’estero dopo almeno 12 anni di scolarità.

Per ulteriori informazioni consigliamo di consultare direttamente il sito web dedicato.

Condividi: