Home Agricoltura 4.0 Nelle colture indoor ora si usa il plasma freddo

Nelle colture indoor ora si usa il plasma freddo

pubblicato il:
plasma freddo indoor
Immagine da Pixabay

Il plasma freddo è la nuova tecnologia che permette all’agricoltura indoor di essere più sostenibile e sicura

Non solo nell’aria, ora grazie a test condotti dal Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) e dalle Università di Padova e Pisa, sappiamo che il plasma freddo sanifica anche l’acqua.

Jonix Pmi, società padovana e benefit, grazie alla tecnologia Ntp (Non thermal plasma) è riuscita a dimostrare l’utilità del plasma freddo in ambito agricolo in ambiente controllato. A seguito di alcuni test, i dispositivi di Jonix sono stati in grado di incrementare la produttività delle piante del 30%.

Tutto ha avuto inizio con l’aria, visto che il Coronavirus ha sollevato un importante tema, la sanificazione in ambienti chiusi. Partiti da uno studio condotto dall’Università di Padova, si è visto che il plasma freddo, ovvero aria trasformata in gas ionizzato carico elettricamente, è in grado, grazie a particelle ossidanti, di sanificare l’aria ambiente. E da lì si è arrivati all’acqua.

La tecnologia si dimostra ancora una volta, se usata bene, un forte alleato dell’agricoltura. Grazie all’insufflazione di plasma freddo nell’acqua di coltura e alla sanificazione dell’aria degli ambienti controllati, si elimina l’80% di batteri, virus e altri agenti patogeni. Così facendo si può diminuire, e in alcuni casi eliminare, l’utilizzo di pesticidi e fitofarmaci.

Non solo, grazie a questa tecnologia è possibile trattare grandi volumi e quindi riuscire a diminuire il consumo energetico che spesso frena i grandi agricoltori nell’adottare nuove tecnologie.

Secondo indagini del Crea il mercato globale dell’agricoltura in ambiente controllato nel 2018 era pari a 52,7 miliardi di euro.  L’Europa è leader, con una quota di mercato di 26,4 miliardi di euro, pari a circa il 50%. Gli stati europei con maggiori aree dedicate all’agricoltura in serra e fuori terra sono Spagna, Italia e Francia.

È evidente come a seguito di ulteriori studi e ricerche la tecnologia Ntp possa risultare molto attraente in questo mercato così florido e futurista che cambierà radicalmente la nostra concezione di agricoltura.

» Leggi tutti gli articoli di Food System (#alimentazione-sostenibile)

Filippo CasèFilippo Casè: Laureato in Scienze Gastronomiche a Pollenzo (CN) e in Food Quality Management presso la Wageningen University & Research. Ha collaborato con diverse realtà del food ed è costante nella ricerca di nuovi sistemi alimentari | Linkedin
Condividi: