Home Eco Lifestyle Rigenerazione urbana: da Regione Lombardia altri 130 milioni di contributi

Rigenerazione urbana: da Regione Lombardia altri 130 milioni di contributi

borghi antichi
Foto di Sergio Cerrato - Italia da Pixabay

Il Consiglio regionale della Lombardia, nella seduta del 27 luglio, in sede di assestamento di bilancio ha approvato il raddoppio dei fondi a disposizione dei bandi per la rigenerazione urbana e i borghi antichi, aggiungendo alle risorse ulteriori 130 milioni di euro

Con questa decisione vengono destinati ulteriori finanziamenti: 100 milioni in più per la rigenerazione e 30 milioni in più per i borghi storici (per un totale di 260 milioni).

Questi bandi – spiega l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroniprevedono interventi su aree e immobili di proprietà pubblica e di pubblico interesse, oltre a opere di riqualificazione urbana e territoriale dei borghi storici“.

La misura approvata ha l’obiettivo di abbellire le città e i paesi lombardi, rendendoli più vivibili e attrattivi anche in un’ottica di turismo culturale. In questo modo Regione Lombardia vuole avviare processi virtuosi di recupero urbano che avranno un impatto positivo anche sulla ripresa economica dei territori, dopo la crisi causata dall’emergenza sanitaria.

Per l’assessore “riaccendere nei cittadini il desiderio per la cultura dal vivo, ripopolare i luoghi e gli istituti della cultura s’impone come priorità. Con questi fondi andremo a coprire gran parte delle richieste che sono pervenute sui due bandi il cui esito è atteso per l’autunno“.

Nel caso dovessero esserci progetti meritevoli rimasti esclusi dal finanziamento, l’assessore non esclude che, in fase di bilancio di previsione a dicembre, possano venire approvati ulteriori stanziamenti.

Condividi: