Home Imprese Sostenibili Gruppo Oldrati firma il “cradle to cradle” della gomma

Gruppo Oldrati firma il “cradle to cradle” della gomma

pubblicato il:
ogreen - gruppo oldrati
Immagine di Gruppo Oldrati

La gomma Ogreen della bergamasca Oldrati nasce dagli scarti industriali di altra gomma. Un bel traguardo. Un fiore all’occhiello tutto italiano. Per questo ne parliamo a PinK&Green

Udite, udite anche la gomma si può rigenerare da una “vecchia gomma“. Questa sì che è una bella notizia per Pink&Green, perché in futuro anche le guarnizioni della macchinetta del caffè, o le camere d’aria della biciletta, oppure ancora le guarnizioni degli elettrodomestici potranno prendere la strada della ricicleria ed essere recuperate (e non come ora smaltite nel secco per finire, ahimè nell’inceritore).

Il cradle to cradle di questa gomma industriale porta la firma del Gruppo Oldrati che con il progetto OGreen riesce a produrre nuova gomma partendo, per ora, dagli scarti della lavorazione della stessa gomma. Ma è già un grande successo.

Fino a ora la gomma è stata considerata una risorsa naturale non rinnovabile e quindi soggetta a smaltimento una volta giunta a fine vita.

Gli scarti di lavorazione e le componenti in gomma presenti negli oggetti di uso quotidiano rappresentano da sempre una quantità impressionante di materiale di scarto; oggi diventano di nuovo una risorsa utilizzabile.

Attraverso il suo riutilizzo possiamo dare nuova vita alla gomma, ridurre l’impatto ambientale e generare nuovo valore. A raccontarci questa storia è Tiziana Andriollo, finance manager del Gruppo Oldrati.

Nasce così la prima gomma rigenerata ad alte performance. Alle spalle, lunghe ricerche che hanno puntato alla riduzione delle emissioni di CO2, di rifiuti, oltre al consumo di materia prima vergine.

La gomma Ogreen, infatti, sembra garantire importanti benefici ambientali pur mantenendo livelli di performance elevati e paragonabili alla gomma vergine.

Oltre all’ambiente, ci guadagna anche il Gruppo Oldrati. Soprattutto in termini di credibilità: abbiamo più volte sottolineato come l’economia circolare sia un processo importante per mostra la solidità di un’azienda.

Dimostra, inoltre, di conoscere alla perfezione il proprio settore e la materia che si produce. Gruppo Oldrati, che ha sede a Villongo (Bergamo), conferma come l’industria italiana batte sul tempo le aziende concorrenti straniere. Un vantaggio che non ha eguali.

Condividi: