Home Studenti Green In classe si studia la Sostenibilità

In classe si studia la Sostenibilità

pubblicato il:
iniziative scuola
Foto di Wokandapix da Pixabay

Le scuole italiane si muovono in direzione green: promosse nuove iniziative in tema Sostenibilità per gli istituti primari e secondari.

Il calendario eventi green 21/22 si fa sempre più ricco per gli studenti: le iniziative per promuovere la sostenibilità a scuola sono, per fortuna, in continua crescita.

Dai più piccoli fino ai ragazzi più grandi: ce n’è per tutti i gusti.

Il primo appuntamento da segnalare, previsto in streaming il 27 settembre dalle ore 16:30 alle 18, è La scuola per lo sviluppo sostenibile, una tavola rotonda online il cui fine sarà quello di sensibilizzare i giovani sulle tematiche inerenti la sostenibilità, lo sviluppo sostenibile e la transizione ecologica.

Per partecipare all’evento è necessario iscriversi attraverso il sito webPromosso da Sofidel – società produttrice di carta per uso igienico e domestico – insieme a Wwf Italia – associazione ambientalista italiana – e organizzato in occasione di All4climate-Italy2021 – iniziativa lanciata dal Ministero della Transizione Ecologica – l’incontro è aperto a tutti e costituirà un preludio agli appuntamenti di fine settembre Youth4climate2021: driving ambition e Pre-Cop26.

A prendere parola saranno la senatrice Barbara Floridia per il Ministero dell’istruzione, Isabella Pratesi e Maria Antonietta Quadrelli per l’associazione Wwf Italia.

Per quel che riguarda invece le scuole primarie, interverranno le insegnanti Mery Semeraro e Maria Ruggi. Durante l’evento verrà anche presentata l’edizione 2021/22 del progetto di educazione ambientale Mi curo di te: con la scuola per l’agenda 2030, quest’anno in focus climate change.

Parliamo di green nelle scuole

È proprio vero, il cambiamento deve partire dalle nuove generazioni. È appena iniziato – lo scorso 20 settembre – il nuovo programma Happy green school, iniziativa pensata per le scuole primarie d’Italia.

Promossa dal gruppo commerciale Selex per l’anno accademico 21/22, il progetto arriverà a coinvolgere 17.000 istituti elementari.

Durante il primo quadrimestre, i bambini entreranno in contatto, tramite la piattaforma online – consultabile in classe con la lim o un pc – con i 4 elementi della natura, scoprendone l’importanza in termini di sostenibilità circolare.

Oltre al percorso online, è previsto anche un contest a cui parteciperanno sia i bambini che le famiglie. Gli studenti saranno chiamati a progettare la loro scuola secondo i valori della sostenibilità, rendendola più green possibile.

I disegni dovranno essere presentati entro e non oltre il 14 gennaio 2022.

Accanto a questo, gli insegnanti offriranno spunti riflessivi anche su tematiche riguardanti gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda 2030. Il gruppo Selex darà il proprio contributo finanziando le idee creative migliori e motivo di ispirazione per gli istituti italiani.

Inoltre, a partire da febbraio anche i cittadini potranno partecipare attivamente alla concreta realizzazione dei progetti vincitori: verrà allestita una raccolta fondi online aperta a chiunque volesse dare il proprio aiuto. Ulteriori informazioni sono disponibili online.

Anche Esselunga si impegna per la scuola

Riparte anche Amici di scuola, l’iniziativa promossa da Esselunga e giunta quest’anno alla sua settima edizione.

Fino al 17 novembre tutti i clienti Esselunga – a seconda della spesa effettuata – riceveranno in omaggio i buoni scuola da poter consegnare direttamente all’istituto di preferenza oppure online tramite l’app amici di scuola.

Nei sei anni passati, il progetto ha permesso di donare oltre 93 milioni di euro per materiale didattico e informatico a più di 13.000 scuole italiane nei territori di Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Liguria e Veneto.

In più, Amici di scuola organizza anche incontri gratuiti online Insieme per capire – in collaborazione con Fondazione Corriere della sera – rivolti alle scuole superiori dedicati a temi d’attualità.

Quest’anno verrà avviato un nuovo progetto educativo in tema alimentazione sana che coinvolgerà le scuole primarie e secondarie. Per ulteriori informazioni consultate il sito web dedicato.

Condividi: