Home Eventi A Venezia una due giorni per capire e conoscere le criptovalute

A Venezia una due giorni per capire e conoscere le criptovalute

pubblicato il:
festival criptovalute
Immagine di Bridges: From Gold to Crypto

Ricercatori, fisici e imprenditori si incontrano a Venezia in il 6 e 7 novembre in occasione del festival Bridges: from Gold to Crypto per introdurre curiosi e interessati al mondo delle criptovalute, ancora molto sottovalutato, ma con grandi opportunità.

È il momento delle criptovalute? Gli organizzatori di Bridges: from Gold to Crypto, una due giorni dedicata al mondo dei bitcoin credono di sì. Non solo perché se ne parla tanto (spesso senza scienza e coscienza), ma anche perché se ben impostata una strategia di criptovaluta potrebbe dare buoni risultati. Anche economici.

Una visione particolare quella di questo festival che allinea la blockchain al mondo delle criptovalute individuando opportunità, innovazione e la sottostante rivoluzione.

È questa la filosofia dell’evento Bridges: From Gold to Crypto (iscrizioni e informazioni online) nel quale si cercherà di analizzare un settore in forte rialzo e con opportunità nella vita di tutti giorni. Business compreso.

Anche la finanza tecnologica scende così in campo e si avvicina alle comunità, per sviluppare conoscenza dell’innovazione, fare chiarezza, mostrare opportunità.

Gli organizzatori di Bridges: from Gold to Crypto

Nell’intenzione degli organizzatori (Satoshi Design, agenzia di marketing strategico per aziende Fintech e Bcademy, network internazionale di consulenza, nonché accademia avanguardista della crittovalute) c’è l’intento di avvicinare il pubblico più ampio a quello che si presenta come un cambiamento radicale con un impatto forte sulla nostra vita di tutti i giorni.

Chi avrebbe mai pensato che le società di calcio invitassero i propri tifosi ad acquistare bitcoin per renderli fedeli?

Basta scorrere i temi delle sessioni di incontro per capire come il tema sia trasversale alla nostra quotidianità: Dal baratto al Bitcoin; La Sostenibilità dei cryptoasset ed economie di scala; L’identità digitale. Unbanked/refugees e Bitcoin, ma anche L’arte e gli Nft tra musica e real estate.

Un vasto programma consultabile sul sito del festivalQuesti alcuni degli incontri previsti a Bridges: From Gold to Crypto che si terrà a Venezia (Aula Magna Guido Cazzavillan, San Giobbe) il 6 e il 7 novembre 2021 in una formula mista (una piattaforma online gratuita, eventi a pagamento e riservati per ampliare la platea del pubblico).

Nomi e volti con cui approfondire la tematica

Tra i relatori anche Raoul Nobody Chiesa, uno dei primi hacker italiani ed esperto di sicurezza informatica; Massimo Chiriatti, dirigente Ibm, tecnologo e studioso delle crittovalute; Leonardo Facco, leader del Movimento Libertario; David Orban, imprenditore, autore e leader del pensiero del panorama tecnologico globale; Giacomo Zucco, fondatore della filosofia Bitcoin.

Molti gli eventi in agenda curati da esperti come Ernesto Sirolli, economista, imprenditore e docente; Fabio Fracas, docente di fisica e ricercatore al Cern Open lab di Ginevra e Sara Roversi, imprenditrice e fondatrice del Future Food Institute.

L’evento è stato ideato e organizzato con la supervisione di Lia Correzzola, imprenditrice esperta di tecnologie blockchain based e a capo di Bcademy.

Condividi: