Home Imprese Sostenibili Proposta una green label obbligatoria per i prodotti digitali europei

Proposta una green label obbligatoria per i prodotti digitali europei

pubblicato il:
green label digital europea
Immagine da Depositphotos

Garantire la trasparenza e una corretta informazione sugli impatti ambientali dei prodotti digitali, oltre alle altre informazioni presenti in etichetta. Come? Attraverso una Green Label obbligatoria!

Rendere la sostenibilità obbligatoria per legge è possibile? Forse, ma certamente è possibile fornire informazioni più affidabili rispetto ai prodotti che troviamo nei negozi. Trasparenza, verificabilità e certezza delle informazioni.

Insomma, servirebbe una sorta di etichetta verde dei prodotti. E a questo stanno pensando a Bruxelles dove a fine mese verrà presentata una proposta di legge per includere in etichetta informazioni sull’impatto ambientale di un prodotto.

Nel frattempo, mentre i legislatori europei stanno per presentare la proposta di legge il 30 marzo, c’è chi spinge per rendere questa informazione obbligatoria.

Sono le aziende aderenti all’iniziativa denominata One Green Label Digital, che vedono tra i membri più attivi Trust, FairPhone KlikAanKlikUit, Pogs, Climate, Mediamarkt, Re!commerce, Remarketed, Proximus, Hedgehog, Bol.com, ReWare, Fresh n Rebel, WorldWatchers, WeTell, Upcycle, Panzer Glass, Commown, Omocom, Sdia e Casey M.

Per questa associazione di piccoli e grandi brand di elettronica di consumo, infatti, rendere obbligatoria questa informazione, porterebbe ai consumatori europei diversi vantaggi perché:

  • renderebbe la transizione digitale sostenibile
  • permetterebbe ai consumatori e alle imprese di fare scelte informate potendo verificare direttamente le informazioni di sostenibilità apposte in etichetta
  • creerebbe condizioni di parità per le imprese che vogliono diventare sostenibili

Il testo su cui sta lavorando la Commissione, vuole utilizzare il metodo di valutazione del ciclo di vita (Life Cycle Assessment) e in particolare l’impronta ambientale del prodotto (Pef) per certificare la sua sostenibilità.

Il punto interrogativo è se rendere l’etichettatura dell’impatto ambientale dei prodotti obbligatoria o volontaria.

Per Trust e gli altri partecipanti alla petizione, le Green Label obbligatorie sono l’unica via per rendere più sostenibile il settore digitale, unificando a livello globale la metodologia del ciclo di vita del prodotto, non solo per le grandi aziende, ma anche per le Pmi.

Crediti immagine: Depositphotos

Condividi: