Home Eco Lifestyle Via Padova a Milano, laboratorio rigenerativo urbano

Via Padova a Milano, laboratorio rigenerativo urbano

pubblicato il:
via padova rigenerazione urbana

Attraverso una call to act, a partire da giugno, si sceglieranno le opere d’arte che andranno ad animare il landmark luminoso che accoglierà tutti coloro che entreranno nel quartiere milanese.

Alimentare i valori dell’inclusività e della multiculruralità di un quartiere che è già, per definizione, quanto mai vario e glovbale: si tratta di via Padova, storico quartiere milanese in cui da anni convivono differenti etnie, culture e popolazione.

Un quartiere in fermento – per anni anche abbandonato a sé stesso – e ora riacceso dall’energia di tanti cittadini che vogliono trasformare il posto in cui vivono e sprigionare la creatività e le pulsioni positive che lo compongono.

L’arte è l’energia che può muovere il mondo e il progetto creativo dei cittadini di via Padova lo dimostra. ViaPadovaMondo, progetto sostenuto dal Comune di Milano, da Mm, Rfi e da Pulsee, è stato ideato da varie associazioni di cittadini che vedono T12Lab come capofila di un ampio patto di collaborazione civica.

Il progetto nasce per dare visibilità alla riqualificazione del quartiere, che raccoglie 57 etnie diverse, in una tradizione di coabitazionae decennale, portando maggiore dialogo con il  territorio, sviluppando al meglio i messaggi di inclusività sociale e di rigenerazione urbana che con Tunnel Boulevar, ideato dalle associazioni di cittadni con l’ufficio Arte negli Spazi Pubblici del Comune di Milano, punta a valorizzare l’identità della zona.

Un’iniziativa che nasce dal basso, dai cittadini attivi che si sono dati da fare per creare in questi anni opportunità per la rigenerazione della zona in cui vivono.

Elisabetta Bianchessi, presidente di T12Lab, racconta di come si è collaborato per la riqualificazione del tunnel della ferrovia di via Pontano, ideando il progetto di un Tunnel Boulevar.

Abbiamo già trasformato la galleria pedonale in una galleria d’arte pubblica, mobilitando cittadini e street artist con azioni di cittadinanza attiva. Ora, vogliamo realizzare un landscape luminoso all’ingresso del tunnel della ferrovia, stimolando con una call to act i migliori artisti di street art, gli studednti di design e tutti gli artisti italiani, per fornire la loro interpretazione al concetto di ViaPadovaMondo che animerà, a partire dal prossimo primo settembre, una enorme scritta retroilluminata“.

Condividi: