Home Pets Anche il cibo per cani punta sugli ingredienti vegetali

Anche il cibo per cani punta sugli ingredienti vegetali

pubblicato il:
cani cibo e vacanza
Immagine da Depositphotos

Sono, lo dice persino il proverbio, i nostri migliori amici e lo dimostrano ogni giorno entrando in contatto con le nostre emozioni e regalandoci un senso di completezza altrimenti difficile da raggiungere. Sono i cani, compagni inseparabili di moltissime persone (il numero degli italiani che ha almeno un animale domestico sfiora il 40%), pronte a scegliere gli alimenti e i trattamenti migliori per assicurare loro salute e benessere.

Fondata nel 2009, Lily’s Kitchen è un’azienda specializzata in cibo per animali domestici salutare e nutriente, che di recente ha presentato Plant Power, una linea di prodotti per l’alimentazione animale realizzata interamente con ingredienti di origine vegetale.

Al momento risultano disponibili due snack, il Tropical Mango Jerky e il Succulent Sweet Potato Jerky with Jackfruit, preparati con ingredienti naturali e proteine a base vegetale ideali per i quattro zampe deboli di stomaco o intolleranti alle proteine animali.

Pensata per le gite e la vita all’aria aperta, la On The Go Bar è una barretta tascabile preparata con pollo, cocco e curcuma arricchiti di semi di lino e banana, ingredienti ideali per una ricarica rapida di energia ed elementi salutari.

La cura dei nostri pelosi non passa solo attraverso il cibo: lavarli e spazzolarli sono operazioni preziose, che servono a rafforzare i legami e a migliorare il benessere dei nostri amici.

Amusi, un’azienda italiana che combina tecnologie innovative e grande cura alla qualità degli ingredienti, propone diversi shampoo – uno per lavaggi frequenti, uno per i cuccioli, uno a secco e un altro ancora antiprurito – con formule studiate per eliminare i cattivi odori del manto.

Per quelli con il pelo più lungo, oltre al balsamo con glicerina vegetale, Amusi ha in catalogo uno spray scioglinodi per districare anche i nodi più difficili, idratare e donare lucentezza al manto.

Visto che l’estate è iniziata, e che in estate zanzare e insetti danno fastidio anche ai nostri cani, ecco una lozione all’olio di Neem che rende la cute del cane un ambiente sgradevole per insetti e parassiti.

Per chi vuole portare il proprio “famigliare con la coda” in vacanza al mare, una delle mete più facili è senz’altro Rimini. Già del 2018, in quegli stabilimenti che mettono a disposizione uno specchio d’acqua per il bagno in mare, i cani possono entrare in acqua al mattino dalle 6 alle 8 o di sera dalle 19:30 alle 21 e, da quest’anno, è stata semplificata la burocrazia, non essendo più necessario compilare moduli.

Gli stabilimenti balneari che accolgono gli animali in spiaggia sono ormai oltre la metà e si trovano sia a nord che a sud del porto canale. In questi bagni si possono trovare semplici zone riservate con ombrelloni ben distanziati, oppure aree dedicate dove i padroni possono trascorre la giornata in spiaggia con il proprio cane che può muoversi liberamente all’interno del box dedicato.

Nella maggior parte degli stabilimenti si trovano anche stuoie e lettini specifici per i pelosi, ciotole per l’acqua, docce e/o fontane dedicate. Tra i servizi a pagamento ci sono dog sitter, veterinario e convenzioni speciali con alberghi e negozi di animali.

Crediti immagine: Depositphotos

Condividi: