Home Eco Lifestyle Immagini forti per la vita e per l’ambiente: le collezioni per Emergency...

Immagini forti per la vita e per l’ambiente: le collezioni per Emergency e di Fiaf

pubblicato il:
foto afghanistan emergency
Immagine di Matthieu Paley - a young Chinor walks out of camp, looking for a stray yak, Pamir Mountains

Due mostre, una online di Emergency, l’altra organizzata dalla Fiaf a Bibbiena (Arezzo) fino a settembre, supportano temi delicati quali la vita, l’ambiente e il nostro futuro.

Ci sono ancora immagini nella nostra quotidianità che ci scuotono: sono le foto di denuncia che mostrano la realtà nei fatti.

Due mostre organizzate in questo periodo mettono in luce aspetti forti e delicati nello stesso tempo, pieni di vita o, in certi casi, anche di morte: sono gli scatti di 22 fotografi di fama internazionale di nuovo insieme per l’Afghanistan.

Torna così dal primo luglio al 18 agosto l’iniziativa di Ishkar che mette online la vendita di 22 scatti (visibili su www.ishkar.com) per raccogliere fondi e sostenere gli ospedali di Emergency in Afghanistan.

Tra i fotografi pluripremiati della collezione, ci sono Steve McCurry, Lorenzo Tugnoli, premio Pulitzer 2019 e World Press Photo 2019 e 2020 e Rena Effendi che, negli anni, ha prodotto numerosi lavori sui giovani, dal Cairo a Kabul, esponendo anche alla Biennale di Venezia.

E ancora Andrew Quilty, Emily Garthwaite, Solmaz Daryani, Farshad Usyan, Charles Thiefaine, Matthieu Paley, Levison Wood, Oriane Zerah, Lynzy Billing, Victor Blue, Rodrigo Abd, Mariam Alami, Zahra Khodadadi, Elise Blanchard, Francesca Tilio, Matthieu Paley, Glen Wilde e Michael Christopher Brown.

emergency - fotografie afghanista
Immagine di Farshad Usyan – Afghan labourers drink tea after work at a chalk factory as the sun sets on the outskirts of Mazar – i – Sharif

Ambiente clima futuro, nelle immagini di Fiaf

E poi c’è l’ambiente che ci circonda, che certo non sta bene: questa è la cornice di una grande mostra fotografica organizzata da Fiaf e dedicata ad Ambiente clima futuro (in mostra – fino a sabato 10 settembre 2022 – presso il Cifa, Centro Italiano della Fotografia d’Autore di Bibbiena, Via delle Monache 2).

Al progetto hanno partecipato con estremo entusiasmo e bellissimi scatti fotografici ben 228 autori con oltre 1.500 immagini. Il loro set naturale è stato il paesaggio che stiamo vivendo in Italia con temi ormai noti: inquinamento, spreco delle risorse, cattiva gestione del territorio, problema dei rifiuti e cambiamenti climatici.

Ma dagli scatti fotografici sembra emergere una sorta di ottimismo. Ed è qui che si inserisce la collaborazione con Green Planner: 12 scatti + 1 (la copertina) saranno infatti il percorso iconografico della 11esima edizione del nostro Almanacco della Sostenibilità.

Il Progetto Fotografico della Fiaf è infatti in linea con il piano editoriale della nostra testata giornalistica: un’occasione per riflettere su questi processi di trasformazione, raccontando sia i luoghi e le attività dove esistono progetti ed esperienze di recupero per un ritorno a un ambiente più naturale, sia quelle situazioni dove sono ancora in corso sfruttamento e depauperamento per sostenere un sistema economico sempre più bisognoso di risorse difficilmente rinnovabili, in un ritmo di crescita inconciliabile con il mantenimento di un equilibrio naturale.

Non vi sveliamo al momento quali autori compariranno sulla GreenPlanner 2023 (pronta a settembre) ma nel frattempo vi invitiamo a passare a Bibbiena anche per conoscere Fiaf che, sin da 1995, promuove iniziative rivolte a tutti gli appassionati di fotografia, riuniti o meno in associazioni fotografiche, con l’intento di orchestrare progetti complessi e corali che sfociassero in iniziative unitarie.

L’idea della Federazione è che la fotografia sia principalmente un fatto sociale: l’atto del fotografare ci mette sempre davanti alla realtà e ogni autore registra/interpreta i fenomeni secondo la sua personale visione.

Oltre alla mostra nazionale e al catalogo, il progetto Ambiente clima futuro prevede la pubblicazione di un libro delle mostre locali contenente una selezione delle immagini esposte nelle mostre locali diffuse in tutto il territorio nazionale e 100 mostre locali che verranno inaugurate dai circoli associati in contemporanea con la mostra di Bibbiena.

Condividi: