Home Eventi It.A.Cà migranti e viaggiatori: via al festival del turismo responsabile

It.A.Cà migranti e viaggiatori: via al festival del turismo responsabile

pubblicato il:
It.a.Cà
Immagine di It.a.Cà

Il turismo responsabile è quello che si basa su principi di giustizia sociale ed economica, rispettando ambiente e culture; un modo di viaggiare diverso, che riconoscse la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto a essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. A queste persone si rivolge la XIV edizione di It.A.Cà migranti e viaggiatori, di cui Green Planner è media partner

La XIV edizione di It.A.Cà migranti e viaggiatori si dipana in 24 tappe diffuse in 14 regioni italiane, isole comprese, portando i partecipanti del festival del turismo responsabile – arrivati da ogni parte d’Italia – nelle case e nelle comunità attraversate, per far vivere loro esperienze uniche e coinvolgenti, immersi nella natura e a contatto con l’anima dei territori.

Il tema dell’edizione 2022 del festival è Habitat – Abitare il futuro perché, secondo gli organizzatori, abitare significa fare di un luogo, anche se temporaneo, la propria casa, viverlo con il rispetto che merita e nell’equilibrio con l’ambiente e le altre specie.

È molto semplice, abbiamo solo questa vita e questo mondo, e quello che è emerso da questi complicati anni è che è necessario raccogliere ciò che rimane e unire” ci racconta Pierluigi Musarò, direttore di It.A.Cà.

Siamo profondamente connessi agli altri e all’ambiente, e dire vivere nella natura non ha quasi più senso, perché la natura siamo noi – conferma la co-fondatrice Sonia BregoliNon possiamo più permetterci di fare finta di niente. Avremo un futuro solo se ci riconosciamo come collegati a tutto, agli altri e all’ambiente, e dobbiamo renderci conto che non esiste un’unica soluzione universale ma vanno pensate e attuate nuove soluzioni locali, buone pratiche volte a prendersi cura del presente per abitare un futuro possibile o per rendere possibile un futuro abitabile“.

itaca - tappa monti sibillini
Immagine di It.a.Cà

La manifestazione è partita nell’ultimo weekend di maggio da Roccaporena di Cascia, piccolo comune in provincia di Perugia a 700 mt sul livello del mare, e si concluderà a novembre proponendo in questi mesi iniziative ed eventi itineranti legati al tema dell’abitare il futuro.

I programmi delle varie tappe sono ancora in fase di definizione finale e tutti gli aggiornamenti vengono pubblicati online sul sito della manifestazione.

Condividi: