Perché acquistare un’auto ibrida? Ecco tutti i vantaggi

pubblicato il: - ultima modifica: 11 Luglio 2022
auto ibride - quale scegliere

Le auto ibride sono una via di mezzo tra un veicolo tradizionale e un veicolo a zero emissioni e, proprio in virtù di questa mistura, risultano estremamente convenienti e vantaggiose.

La doppia tipologia di alimentazione – elettrico e benzina, ma anche diesel – garantisce emissioni contenute ma anche versatilità in tutte le situazioni in cui un rapido rifornimento di carburante è d’obbligo.

A oggi, acquistare un’auto ibrida è fortemente consigliato a tutti gli automobilisti che non possono gestire in modo efficiente la ricarica di un veicolo totalmente elettrico perché sprovvisti di un ricovero sicuro con presa di corrente oppure perché ancora insoddisfatti dell’autonomia massima di una vettura full electric durante l’uso extraurbano.

Un’auto ibrida, di contro, permette a tutti di avvicinarsi alla mobilità sostenibile pur mantenendo svariati legami con l’idea di guida tradizionale e le solite routine.

Scopri di più

Ci sono svariati tipi di autovetture ibride sul mercato, tra le quali spiccano per tecnologia le Full Hybrid e le Plug-in Hybrid. Queste due ibride sfruttano il motore elettrico in maniera assidua e possono viaggiare per svariati km senza l’uso del motore termico.

In più, le Plug-in Hybrid possono effettivamente essere ricaricate con una presa di corrente, alla stregua delle 100% elettriche, e possono percorrere molti più km senza fare affidamento sul motore a combustione.

Le vetture Mild Hybrid, invece, sfruttano il motore elettrico per pesare meno su quello a combustione e consumare meno carburante, generando quindi meno emissioni, ma non possono percorrere alcuna distanza in elettrico.

La ricarica delle batterie delle auto ibride, a eccezione delle Plug-in Hybrid che possono contare sulla presa elettrica, avviene tramite il recupero dell’energia in decelerazione e frenata.

Tutti i vantaggi di guidare un’auto ibrida

auto ibrida, il confrontoAcquistare e guidare un’auto ibrida offre una serie di vantaggi in termini economici e pratici, oltre che etici. Si parte dai consumi ridotti, a seconda dell’auto scelta, con un notevole risparmio di denaro alla fine del mese.

Solitamente, le auto Full Hybrid e Plug-in Hybrid possono contare su un’ottima media in termini di consumi che, se associata intelligentemente all’uso della vettura, può allungare drasticamente l’autonomia con un pieno.

Se si possiede un impianto fotovoltaico oppure un contratto di fornitura energetica conveniente, la vettura maggiormente consigliata è, senza dubbio, una Plug-in Hybrid capace di abbattere costi e consumi pur restando estremamente versatile.

Non possiamo certo paragonare i vantaggi di un’auto ibrida con quelli di una vettura elettrica in termini di consumi e costi di manutenzione ma è chiaro che il passo in avanti rispetto a un’auto tradizionale è comunque evidente e notevole.

Molti costosi elementi meccanici vengono meno su un’auto ibrida e questo, insieme al minor utilizzo dei freni dato dal sistema di recupero dell’energia in decelerazione, alleggerisce parecchio i costi di manutenzione.

Inoltre, tra gli altri vantaggi troviamo:

  • esenzione del pagamento del bollo auto per 5 anni
  • parcheggi gratuiti sulle strisce blu
  • libero accesso alle Zone a Traffico Limitato (Ztl)
  • possibilità di circolare anche nei giorni di blocco del traffico

Chiaramente, in base al comune e alla regione di residenza, le agevolazioni locali possono essere più o meno consistenti. Fortunatamente sui siti web dei principali produttori di auto ibride è possibile individuare con facilità tutte le normative di riferimento senza perdersi nelle ricerche sul web.

Infine, grazie agli ecoincentivi, anche l’acquisto di una vettura ibrida nuova pesa di meno e può risultare piuttosto conveniente.

L’esperienza di guida

la scelta di un'auto ibrida

Le auto ibride offrono una guida confortevole e agile, soprattutto in città e alle basse velocità. L’impiego del motore elettrico in partenza e nelle brevi percorrenze rende l’auto brillante e scattante mentre la riduzione di rumori e vibrazioni aiuta con la sensazione di comfort.

Le autovetture ibride sono anche dotate di cambio automatico, il quale è in grado di garantire una maggiore comodità durante la guida cittadina, senza strattoni e con accelerazioni fluide e costanti.

Le performance, in senso stretto, dipendono anche dalla tipologia e dalla potenza del motore termico adottato. Si va dalle più economiche alle sportive, a dimostrazione che la tecnologia è estremamente versatile e che l’indole dell’auto va messa in relazione alla fascia di riferimento.

Di sicuro, chi usa un’auto ibrida può agevolmente muoversi in città contribuendo alla riduzione delle emissioni inquinanti.

Conviene acquistare un’ibrida oppure è meglio fare il passo definitivo all’elettrico? La risposta a questa domanda è da ricercare in tre elementi fondamentali: abitudini, budget per acquisto o noleggio, infrastrutture domestiche e pubbliche.

Chi non ha grosse limitazioni economiche e vuole investire su una tecnologia innovativa e pulita può prendere seriamente in considerazione l’acquisto di una 100% elettrica mentre chi non dispone di sufficiente budget oppure di infrastrutture adeguate potrà trovare una valida via di mezzo con una Full Hybrid.

Le Plug-In Hybrid invece sono da consigliare maggiormente a chi fa molti km in misto e che quindi può sfruttare il motore elettrico in città e quello termico sulle strade extraurbane.

Le Mild Hybrid, infine, possono essere particolarmente utili per chi non ha un budget molto ampio per l’acquisto di una nuova auto ma vuole comunque aiutare l’ambiente e ridurre i consumi di carburante.

Condividi: