Home Eco Lifestyle Una settimana altruistica fantastica, alla fattoria didattica Passacantando

Una settimana altruistica fantastica, alla fattoria didattica Passacantando

fattoria didattica passacantando

Una settimana di volontariato nelle campagne di Terni, presso la fattoria didattica Passacantando, tra bellezze ambientali, energie rinnovabili e condivisione del bene comune…

Tra le colline umbre che si affacciano sulla città di Terni, c’è un casale molto ospitale e felice, come il suo nome: fattoria didattica Passacantando.

Nata per volere di Giancarlo e Paola che di cognome fanno appunto Passacantando, il casale è stato ristrutturato recuperando le antiche aree agricole – fienile, stalla – e i recenti lavori hanno portato alla costruzione di una piscina, alimentata per lo più dall’acqua del pozzo.

Nei campi: ulivi, alberi da frutta e un bel pollaio dove le galline convivono con una gatta che si trova talmente a suo agio con questi volatili che cresce i suoi gattini senza timori.

Il fiorente orto sinergico sottolinea l’approccio ecologico all’agricoltura. Se ne sono accorti anche i cinghiali, che lo hanno messo alla prova in questa estate secca, ma profumata.

L’energia elettrica del casale è assicurata da un impianto fotovoltaico da 67 Kw che alimenta le otto camere, tutte attrezzate con il proprio bagno.

Così, in questa estate torrida non abbiamo sofferto neanche il caldo: ogni stanza è dotata di un impianto di aria condizionata. L’energia rinnovabile del sole ce l’ha fatta apprezzare due volte.

È in questo contesto che Paolo Galli e io abbiamo vissuto la nostra annuale settimana di volontariato accanto a Mauro Bozzola, responsabile dei volontari della Fondazione la Comune, che qui ha dato prova della sua arte culinaria.

Da notare che per prestare intervento in questo contesto sia il Bozzola che il Galli hanno dovuto sostenere l’esame per la certificazione Haccp. Con ottimi risultati per la gestione della piccola mensa, che ha sfornato circa 27 pasti mattina, mezzogiorno e sera.

Una settimana intensa durante la quale abbiamo messo alla prova le linee guida di GreenPlanner: zero sprechi, uso parsimonioso di acqua ed energia (seppure prodotta in maniera rinnovabile non va sprecata), condivisione con la comunità dei principi etici del bene comune.

Una settimana altruistica fantastica, accanto a bambini, ragazzi e adulti provenienti da esperienze e luoghi d’origine diversi.

Con noi anche Daniele, un pittore ecologista di Terni, che lavora con pattern colorati su materiali di recupero e Federica e Damiano, educatori della fattoria didattica.

Faticoso? Per niente: siamo stati ripagati dalla gioia degli ospiti e dell’amicizia di chi si è dato da fare con noi perché tutto filasse dritto. E siccome la fattoria didattica Passacantando è fantastica, sono sicura che ci torneremo pronti per una nuova avventura.

Condividi: