Cresce il parco circolante di vetture elettriche in Italia

pubblicato il:
smart1
Immagine da Smart

Il mercato delle auto elettriche cresce in Europa e gli automobilisti, anche italiani, guardano ai nuovi motori ecologici con attenzione, sia per l’aumentata sensibilità ambientale sia per le offerte di modelli sempre più accattivanti esteticamente, oltre che tecnologicamente avanzati.

La lotta al cambiamento climatico e all’azzeramento delle emissioni di CO2 passa anche da una rivoluzione del trasporto pubblico e individuale. Le auto alimentate con i carburanti fossili rappresentano il passato e tutti noi dovremmo cominciare a guardare al futuro.

Che è rappresentato senza ombra di dubbio dall’auto elettrica – plug-in o full – lasciando i motori a idrogeno al trasporto pesante delle merci. In Europa l’interesse verso la mobilità elettrica, infatti, è cresciuta nel primo semestre del 2022 del 30% (vendita di auto elettriche full) con 167mila auto immatricolate in Germania, 115mila in Gran Bretagna, 93mila in Francia, 40mila in Svezia e poco meno di 25mila in Italia.

Per l’analista tedesco Matthias Schmidt, intervistato da Il Sole 24 Ore, in Europa occidentale nel 2022 verranno immatricolate 1,45 milioni di auto elettriche (pari al 14,5% del mercato) e, considerando le auto plug-in, si prevede che le auto elettriche circolanti nel nostro Continente saranno 1 ogni 4.

Autonomia e prestazioni, vecchi e falsi miti sull’auto elettrica

Le scarse autonomie e le basse prestazioni delle auto elettriche sono falsi miti, ormai acclarati più volte, nonostante i tentativi delle lobby petrolifere di ribadire la superiorità – anche ecologica – delle auto con alimentazione tradizionale.

Lo confermano manifestazioni come EcoDolomitesGt 2022, competizione di regolarità e consumo per auto elettriche valevole per l’International Fia ecoRally Cup 2022 e il campionato di Formula E che trova sempre più appassionati e consensi.

L’EcoDolomitesGt ha avuto luogo su strade aperte attraverso un percorso che da Primiero San Martino di Castrozza, in provincia di Trento si è spinto fino a Ortisei, toccando suggestivi angoli delle Dolomiti in Trentino, Veneto e Alto-Adige, valicando diversi passi, dal Rolle al Sella, dal Gardena al Campolongo fino al Cereda.

A dimostrazione della bontà della mobilità elettrica, come spiega Mario Montanucci Pignatelli, co-organizzatore della manifestazione, che racconta come “anche su percorsi particolarmente impegnativi come quelli montani, con basse temperature e condizioni meteorologiche di pioggia e neve, tutte le auto in gara hanno garantito ottime performance. Le auto elettriche hanno affrontato dislivelli, tempi di percorrenza e di ricarica senza problemi“.

Caratteristiche che – secondo i dati dell’Aci – hanno consentito negli ultimi anni importanti incrementi del parco circolante elettrico in Italia: a fine 2021, infatti, le auto elettriche circolanti sono praticamente più del doppio rispetto all’anno precedente (da 53.079 a 118.034).

Smart #1, quattro versioni caratterizzate da tecnologica, esclusiva e high performance

Tra le auto elettriche più attese del momento c’è sicuramente la smart#1, presentata in anteprima mondiale a settembre, e ora pronta a fare il suo debutto sul mercato; l’auto è stata progettata per la mobilità di tutti i giorni e con caratteristiche in grado di soddisfare le diverse esigenze dei suoi clienti.

Siano esse di movimento in gradi centri urbani, in autostrada o sulle strade extra urbane durante gli spostamenti nei week end o nei periodi di vacanza.

Smart #1 è disponibile con diversi di livelli di allestimento per rispondere alle esigenze e allo stile di vita del singolo cliente. Partendo da una Launch Edition, caratterizzata da un equipaggiamento particolarmente ricco e ricercato, fino agli allestimenti Pro+, Premium e Brabus.

Negli allestimenti della versione Pro+ figurano una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida, telecamera a 360 gradi, assistenza vocale intelligente, luci a Led e portellone posteriore elettro-attuato, mentre la versione Premium offre l’audio system firmato Beats, Head-Up Display (Hud), fari CyberSparks+ Led Matrix e assistenza automatica per il parcheggio e la smart #1 Brabus offre la trazione integrale e funzionalità e personalizzazioni uniche e distintive.

Condividi: