Home Eventi Torna a Milano Climate Space durante i concerti di Ludovico Einaudi

Torna a Milano Climate Space durante i concerti di Ludovico Einaudi

pubblicato il:
climate space - documentari
Immagine da Depositphotos

Milano Climate Space, cortometraggi e documentari sul clima, che raccontano la natura in città, fanno da filo conduttore e da stimolo a laboratori e incontri con i cittadini.

La crisi climatica preoccupa anche gli artisti che mettono a disposizione il loro lavoro per farne denuncia diretta.

Ed è Ludovico Einaudi questa volta a scendere in campo: durante i suoi concerti milanesi (Sala Grande del Teatro Dal Verme dall’1 al 18 dicembre), si terrà anche quest’anno il Milano Climate Space, uno spazio offerto alla riflessione sulla crisi climatica e ambientale attraverso quindici cortometraggi d’autore selezionati da Francesco Cara

Il tema del 2022 di Climate Space è Città e natura. “Fanno da filo conduttore e da stimolo a laboratori e incontri, le proiezioni di cortometraggi che raccontano la natura in città – spiega Cara, attivista del Climate Reality Project, docente di Ecodesign allo Ied Milano, co-autore di Ecologia Digitale, edizione Altreconomia – la vita al confine tra ambiente urbano e naturale, la dipendenza della città dalle risorse naturali e i tanti modi di rendere permeabile la frontiera tra ambiente urbano e ambiente naturale.

Sotto questa luce, le città diventano crocevia di innumerevoli processi naturali che, una volta riconosciuti, incorporati e valorizzati, rendono l’ambiente urbano più equilibrato, vivo e sano“.

I cortometraggi scelti da Cara provengono da ogni angolo del Pianeta. Alcuni sono piccole produzioni indipendenti, altri sono produzioni premiate nei più importanti festival ambientali.

Tre sono le proiezioni quotidiane nella Sala Piccola del teatro: la prima delle ore 10:30 è riservata alle scuole, cui seguirà un incontro e un laboratorio sulla specifica tematica del film.

La proiezione delle 18:00 prevede l’incontro con attivisti, scienziati e giornalisti mentre invece quella delle 22:30 sarà accompagnata da una speciale sonorizzazione live.

Le proiezioni delle 18:00 e 22:30 sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, anche per chi non ha il biglietto dei concerti (prenotazioni online).

Crediti immagine: Depositphotos

Condividi: