Home Eco Lifestyle World Wildlife Day 2023, in Germania la natura si celebra tutto l’anno

World Wildlife Day 2023, in Germania la natura si celebra tutto l’anno

Mettlach-Orscholz
Mettlach-Orscholz - Immagine di Dzt - Jens Wegener

Il 3 marzo è la Giornata mondiale della fauna selvatica e della natura e rappresenta la giusta occasione per celebrare il valore inestimabile della natura, in tutte le sue forme. Questa ricorrenza diventa un’ottima occasione anche per esplorare nuovi scorci nella terra dell’escursionismo: la Germania.

Il 3 marzo si celebra la Giornata della fauna selvatica e della natura, che è un ottimo pretesto per scovare paesaggi mozzafiato e itinerari originali e ben attrezzati per visitarli.

La Germania in questo è un ottimo punto di riferimento. Infatti, qui la natura la fa da padrona: incontaminata e caratterizzata da una notevole varietà di flora e fauna, la terra tedesca è attraversata da 200.000 chilometri di sentieri escursionistici.

Dalle coste, ai laghi, dalle valli alle foreste, i percorsi per gli amanti delle escursioni sono inclusivi e adatti ad accogliere i visitatori. Dunque, un modo ideale per celebrare la terra e le sue bellezze.

Escursionismo, mete e percorsi per scoprire la Germania

I percorsi escursionistici della Germania sono adatti a tutti i livelli e alcuni punti di partenza prevedono anche la possibilità di essere raggiunti con i mezzi pubblici: un’alternativa comoda e rispettosa del clima.

Ecco alcuni itinerari da cui farsi ispirare.

Eifelstieg, per un’escursione premium

Il percorso di Eifelsteig offre ai suoi viandanti una notevole varietà di paesaggi: dalla città imperiale di Aquisgrana, alla brughiera delle Hautes Fagnes; dall’abbazia di Steinfeld – da provare la birra locale – alla cascata di Dohm.

Il tutto attraversato da foreste rigogliose e sconfinate per una lunghezza complessiva di 313 chilometri.

La valle dell’Altmühl, alla scoperta della campagna bavarese

Le salite ripide della valle dell’Altmühl non devono ingannare: lungo questo percorso non mancano le opportunità per rilassarsi.

Il sentiero escursionistico si snoda per 200 chilometri suddivisi in 15 tappe intervallate da scorci ideali per ammirare le bellezze della natura.

Percorribile da escursionisti allenati e da turisti alle prime esperienze, il percorso della valle dell’Altmühl mette tutti d’accordo grazie al panorama dolce e rilassante delle colline verdi.

Il sentiero dei 66 laghi

Un percorso circolare nei dintorni di Berlino: 400 chilometri che permettono di alternare un’escursione nella natura con un tour della città.

Da quasi tutte le tappe del percorso, infatti, è possibile ricongiungersi con il centro città in meno di un’ora.

A rendere ancora più interessante il percorso sono proprio i suoi specchi d’acqua: dal Wannsee al Wandlitzer See, fino ai meno conosciuti Schermützel See e tzsee, l’itinerario è costellato di laghi, paludi, ruscelli e fiumi che stupiscono i turisti.

Un’ottima occasione per celebrare la natura.

Hiking in Germania, perché non fare un’escursione in un parco nazionale?

Per scoprire la forza della natura incontaminata, gli appassionati non devono perdersi un’escursione nei parchi naturali della Germania.

Jasmund National Park
Jasmund National Park, Mecklenburg-Vorpommern, Germany – Immagine di Dzt – Francesco Carovillano

Il Parco Nazionale della foresta bavarese, fondato nel 1970, è il primo parco nazionale tedesco: qui i visitatori possono esplorare la natura a piedi, in bicicletta, ma anche con gli sci. In ogni caso, la vista panoramica è garantita.

Un’alternativa è visitare il parco Nazionale di Berchtesgaden, una delle aree protette più antiche delle Alpi. Anche in questo caso, la natura si prepara ad accogliere i turisti in qualunque momento dell’anno.

Anche in montagna, quando i rifugi innevati diventano l’occasione perfetta per una sosta dalla vista mozzafiato.

Per gli amanti del mare, invece, il Parco Naturale di Jasmund garantisce viste spettacolari grazie al contrasto delle scogliere bianche con il blu del mare e il verde intenso delle foreste.

Le scogliere di gesso dell’isola di Rügen raggiungono i 117 metri di altezza ma non sono l’unica attrazione di questo parco nazionale, che ospita anche le antiche faggete (risalenti a oltre 700 anni fa) dell’altopiano di Stubnitz, protette dall’Unesco.

Dunque, non mancano le occasioni per celebrare la giornata mondiale della fauna selvatica e della natura in un Paese a misura di escursionista.

#GermanySimplyInspiring: altri articoli...

Condividi: