Home Pets Il mio gatto dorme sempre: è normale?

Il mio gatto dorme sempre: è normale?

0
Il mio gatto dorme sempre: è normale?

I gatti conducono una vita molto diversa dalla nostra: per istinto sono portati a dormire durante il giorno e rimanere sempre all’erta di notte. Ecco perchè capita e cosa fare se il proprio gatto dorme più del solito.

I gatti sono fra gli animali da compagnia più diffusi. Nonostante ciò, pur essendo ampiamente abituati all’ambiente domestico, parliamo di una specie che difficilmente abbandona il proprio istinto selvatico.

I gatti che non vivono in casa, infatti, preferiscono muoversi di notte o la mattina presto per cercare cibo, quando sono sicuri di non essere disturbati da altre persone. Questa condizione conduce il nostro animale del cuore ad avere un ciclo sonno/veglia totalmente opposto rispetto a quello umano.

Anche se in casa i gatti hanno tutto il cibo che desiderano, tendono comunque a schiacciare un pisolino quando possono. Questa è una condizione totalmente naturale.

Tuttavia alcuni padroni notano che il proprio gatto in determinati periodi potrebbe essere più pigro e dormire più del solito. Vediamo allora quando questo potrebbe diventare un problema per la salute del nostro animale domestico.

In alcuni casi, infatti, potrebbe essere necessario – come segnalato anche dal portale santevet.it – la consulenza di un veterinario specializzato.

Il gatto è eccessivamente pigro: come mai?

Anche i gatti, a lungo andare, si abituano a una routine molto statica e scarsa di stimoli. Questa condizione, abbinata a un’alimentazione errata o troppo abbondante, potrebbe portare il gatto a diventare sovrappeso, impigrirsi e dormire più del solito.

Si tratta di una condizione molto dannosa per la salute dell’animale, in quanto la perdita di stimoli e la relativa immobilità potrebbe avere ripercussioni sulla mobilità e sull’apparato cardiaco.

Il nostro consiglio è quindi provare a movimentare la vita del proprio animale e porre maggior attenzione alle razioni di cibo giornaliere. Ecco alcune idee per rendere l’appartamento un luogo attraente.

Come stimolare la vivacità del gatto

Il gatto, per essere attivo e consumare correttamente le sue energie, dovrebbe avere una serie di giochi che gli permettano di tenersi attivo e curioso rispetto all’ambiente circostante.

Introducendo dei tiragraffi o dei giochi appositi, l’appartamento risulterà meno monotono del solito. Piccoli elementi di novità, opportunamente dosati, avranno ricadute sicuramente positive.

Altrettanto importante è passare del tempo di qualità con il proprio animale. Anche se a casa, dopo una giornata di lavoro, il desiderio è quello di rimanere un po’ in solitudine, dedicare il giusto tempo al proprio gatto lo aiuterà molto a vivere in equilibrio.

L’importanza di un’assicurazione sanitaria per il proprio gatto

I gatti che vivono in situazioni domestiche, pur essendo curati e attenzionati, potrebbero soffrire di alcune patologie da sedentarietà come sovrappeso, leggero intorpidimento degli arti, poca reattività agli stimoli.

Una buona assicurazione sanitaria per animali, come quella offerta da Santevet, permetterà di accedere alle migliori cure da parte di veterinari specializzati.

Molti dei problemi di salute dei gatti, infatti, peggiorano perchè non vengono individuati in tempo. Con un’assicurazione sanitaria per gatti si avrà la libertà di far visitare il proprio animale da compagnia in tempo, individuando le migliori soluzioni che la scienza veterinaria offre.

Condividi: