Home Imprese Sostenibili Training for circularity: ne parliamo con due giovani laureate

Training for circularity: ne parliamo con due giovani laureate

Ai microfoni di Pink&Green due borsiste che stanno specializzandosi in economia circolare nel settore dei Raee. Dalla laurea in scienze ambientali e fisica allo studio di strumento ecoinnovativi per alleggerire l’impatto ambientale dell’elettronica.

Sono già al lavoro i 10 borsisti selezionati dal programma formativo Training for circularity – Borse di studio (Weee edition) promosso dal consorzio Erion Weee, Cdca – Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali, EconomiaCircolare.com ed Enea.

Grazie a un finanziamento di circa mezzo milione di euro, i borsisti potranno nell’arco di 12 mesi irrobustirsi sui temi dell’economia circolare nel settore dei Raee: dallo sviluppo di strumenti eco-innovativi per il trattamento di questi rifiuti finalizzati al recupero e alla gestione efficiente delle materie prime critiche, fino alle strategie di comunicazione, marketing e fund-raising per la sostenibilità.

Elisa Fischetti, triennale in Scienze dell’ambiente alla Sapienza di Roma e Mariarita Paciolla, laurea all’Università Aldo Moro di Bari in Fisica sono due di queste borsiste.

Lavorano in Enea nel dipartimento di Casaccia. La loro guida è Grazia Barberio, coordinatrice delle attività di economia circolare del dipartimento Enea di Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali.

Ecodesign, tecnologie di recupero e riciclo da prodotti complessi a fine vita, sviluppo e gestione di banche dati, network analysis dei flussi di risorse, ma anche valutazione della catena di valore e dei potenziali flussi delle materie prime critiche: questi alcuni delle materie su cui lavoreranno le borsiste.

Ma lasciamo dire a loro in cosa si stanno impegnando ad approfondire, non solo nei laboratori…

L’ottima iniziativa Training for circularity – Borse di studio (Weee edition) non prevede solo un percorso tecnico scientifico, ma anche uno più legato alla comunicazione e al marketing comprese le tecniche di fundraising.

Per questo in una prossima puntata daremo voce ad altre due borsiste che sono già al lavoro nella redazione di EconomiaCircolare.com. Non perdete le prossime puntate di Pink&Green.

» Leggi tutti gli articoli di Pink&Green, parola alle donne dell'economia circolare (#pinkandgreen)

Condividi: