Home Eco Lifestyle Si può andare da Decathlon anche, solamente, per riparare

Si può andare da Decathlon anche, solamente, per riparare

Decathlon ha intrapreso diverse azioni che hanno a che fare con le tematiche di riduzione, riciclo e riparazione. Ma anche noleggio. Ne parliamo in questa nuova puntata di Pink&Green con la second hand specialist Italia Tiziana Prono.

Decathlon ha deciso di non vivere più di sola solo vendita di materiale sportivo, ma anche di riparazione dopo un buon ricondizionamento e riciclo dei materiali e dei prodotti esistenti.

Nel trentesimo anniversario della sua attività un colosso come Decathlon mostra il suo lato di circular economy. Che non è affatto banale o di facciata, ma ben strutturato attorno alle 4R: riduci, riusa, ricicla, ripara.

Cui aggiunge anche la condivisione e il noleggio di alcuni prodotti. Ne parliamo a Pink&Green con Tiziana Prono, second hand specialist Italia.

Il noleggio dunque sarà un altro fattore importante che Decathlon intende perseguire: in primis sulle bici per i bambini.

In Decatlhon considerano questa modalità anche propedeutica alla diffusione dello sport (in questo caso ad andare in bicicletta), permettendo così di provare e iniziare a praticare attività differenti.

Ma è anche bene sottolineare come il noleggio rappresenti un passaggio dei consumatori dal concetto di possesso e di proprietà di un prodotto, al concetto di fruizione e di uso.

Il nuovo servizio offerto, permette, attraverso un costo mensile, di avere accesso a una bicicletta di taglia diversa ogni 3 mesi, riducendo la quantità di prodotti nuovi in circolazione.

La novità di oggi è che il prodotto usato è ora acquistabile direttamente dal cliente a fronte di un immediato rimborso tramite buono. Si tratta quindi di un vero e proprio programma di buy-back.

L’importanza dell’assistenza post-vendita

In Decathlon la decisione di allungare la durata della vita dei prodotti è una decisione importante. Nei 145 laboratori di prossimità uniti ai 4 laboratori regionali per le lavorazioni più complesse si riparano bici, canne da pesca, skateboard e si fa manutenzione sulle selle per l’equitazione e ma si interviene anche sulle tende.

Il dato del 2022 è interessante: in Italia nei laboratori di Decatlhon sono stati riparati  oltre 20.000 articoli. Non per niente queste attività rientrano tra le voci di guadagno.

» Leggi tutti gli articoli di Pink&Green, parola alle donne dell'economia circolare (#pinkandgreen)

Condividi: