Home Eventi Notte europea dei ricercatori: gli appuntamenti per l’edizione 2023

Notte europea dei ricercatori: gli appuntamenti per l’edizione 2023

notte europea ricercatori
Immagine da Pixabay

Anche quest’anno torna l’evento della Notte europea dei ricercatori – dedicato alla ricerca scientifica – con iniziative sparse in Italia e in Europa.

Il lavoro dei ricercatori e delle ricercatrici dovrebbe sempre essere celebrato, essendo parte fondamentale per il progresso e, quindi, della transizione ecologica.

La Notte europea dei ricercatori è un evento dedicato proprio a loro, ma anche alla divulgazione scientifica. Consentirà infatti a moltissime persone di avvicinarsi a grandi e piccoli temi della scienza ed essere partecipi delle ultime scoperte e dei cambiamenti in atto.

L’Italia ha deciso di celebrare l’edizione di quest’anno con vari incontri, appuntamenti e iniziative sparsi in tutta la penisola.

La Notte europea dei ricercatori in Emilia-Romagna

La Notte europea dei ricercatori approda a Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna, Faenza, Rimini e Ferrara con Society e con l’organizzazione del consorzio composto dai ricercatori del Cnr, dall’Università di Bologna e da Cineca, Inaf, Infn e Ingv con ComunicaMente e Naxta.

L’inaugurazione è prevista venerdì 29 settembre in piazza Dalla a Bologna alle 18 con l’attore bolognese Vito (Stefano Bicocchi). Stesso orario per Forlì (presso il complesso museale di San Domenico), Ravenna (al Museo d’arte della città) e Ferrara in piazza Castello.

Orari diversi per Rimini (alle 16:14 al dipartimento di Scienze per la qualità della vita) e Cesena (alle 17:30 alla biblioteca malatestiana).

A Bologna ci saranno oltre 60 stand che seguiranno il filo conduttore riPensAci, dedicato al rivedere le prospettive e conoscenze e sul mondo. Si parlerà quindi di ambiente, clima e fenomeni naturali, ma ci saranno anche dimostrazioni, esperimenti, incontri e giochi.

Spazio agli esperimenti di fisica dei ricercatori dell’Infn di Bologna ma anche all’arte, all’architettura e alla letteratura, all’economia e alla salute.

C’è un posto anche per le scuole: tra gli stand ci saranno anche i lavori svolti durante l’anno nelle classi degli insegnanti che hanno partecipato al corso di formazione organizzato dal consorzio Society riPensAre.

Gli eventi a Frascati

A Frascati la Notte europea dei ricercatori continua per tutta la settimana: fino al 30 settembre la città si popola di eventi.

La serie di iniziative è in collaborazione con le ricercatrici Leaf di Frascati Scienza e tratteranno vari argomenti: biodiversità, economia circolare, inquinamento, ambiente, salute e benessere, efficientamento energetico ed energia sicura, mobilità smart e sostenibile.

A ingresso libero per ogni evento, a partire da oggi, Frascati si dona completamente alla scienza. Un programma ricco di eventi suddiviso in varie zone: Mura del Valadier, biblioteca Carlo del Vescovo, piazza del Mercato, mercato coperto, piazza San Pietro, Scuderie Aldobrandini, Osteria dell’Olmo e viale Regina Margherita.

Per le famiglie, per i curiosi, per chi si chiede che cosa si provi a trascorrere ore immersi nei grandi temi e a contatto con la scienza, la Notte europea dei ricercatori è l’esperienza perfetta da provare.

Condividi: