Home Eco Lifestyle Riaprono gli impianti sciistici per l’inverno: ma sono sostenibili?

Riaprono gli impianti sciistici per l’inverno: ma sono sostenibili?

impianti sciistici
Immagine da Pixabay

Per la stagione invernale di quest’anno occorrerà parlare di impianti sciistici che possano offrire sport e divertimento, ma rispettando ambiente e sostenibilità.

In una situazione economica e globale tutt’altro che rosea, la stagione invernale degli impianti sciistici si appresta a resistere ai trend negativi di molti settori. Occorre quindi saper investire ancora meglio ed essere in grado di offrire alle persone momenti di sport e di svago nel pieno della sostenibilità.

Nemmeno queste strutture possono restare indifferenti al cambiamento climatico, alle richieste dell’Europa e ai processi di trasformazione dediti al rispetto dell’ambiente.

Le realtà nazionali e fuori dall’Italia si adattano, si interrogano e cercano di cambiare registro già a partire da questi mesi invernali.

Gli impianti sciistici di Dolomiti Superski

Inizierà il prossimo 25 novembre la stagione invernale numero 49 di Dolomiti Superski, che è già pronta a rivolgere lo sguardo al futuro.

Le 130 società che gestiscono gli impianti di risalita, durante l’estate, hanno investito circa 110 milioni di euro nella sostituzione di strutture obsolete con modelli di nuovissima generazione.

L’investimento è stato anche rivolto all’ammodernamento dei sistemi di innevamento programmato, a garanzia degli impianti sciistici durante condizioni meteo che non dovessero essere favoreboli.

La stagione di Dolomiti Superski terminerà a metà aprile con Cortina-Faloria che si protrarrà fino al primo maggio. Ci sono poi altre date da tenere in considerazione.

La Sellaronda sarà aperta dal 5 dicembre al 7 aprile prossimo, mentre il Giro della Grande Guerra aprirà i battenti subito dopo Natale per chiudere verso metà marzo.

La stagione invernale di Cortina Skiworld

Anche Cortina Skiworld, sulla scia di Dolomiti Superski, aprirà i battenti il 25 novembre con tante novità e appuntamenti. Per tre sabati autunnali l’Osservatorio Astronomico di Col Dusciré apre le sue porte al pubblico a 1.778 metri d’altezza.

Torna inoltre per la sua tredicesima edizione il Cortina Fashion Weekend tra il 7 e il 10 dicembre, mentre il 16 dicembre ritorna la Coppa del mondo di Snowboard nella pista del Faloria.

Previste altre competizioni come la Coppa del mondo di Snowboard Cross, il Cortina Ski Test, la Coppa del mondo di Sci Alpino femminile, la Cortina Snow Run.

Gli impianti sciistici tecnologici in Europa e Stati Uniti

Sono 89 i nuovi impianti a fune di Leither, Poma, Leitner Poma of America e Bartholet che inaugureranno gli impianti sciistici in diverse parti del mondo.

Dall’Argentina all’Italia, passando per Francia, Scandinavia, Balcani, Austria, Grecia e Uzbekistan. È compreso anche il Nordamerica e gli Usa in particolare con 29 nuovi impianti.

Entrano in scena anche dei nuovi battipista targati Prinoth: sono 700, tra nuovi e usati, sparsi tra Alpi e Nordamerica. Cresce anche la flotta dei battipista elettrici: si tratta degli EMotion, approdati nei mercati francesi e scandinavi lo scorso anno e a breve arriveranno anche in Svizzera e Nordamerica.

Comincia la stagione degli impianti sciistici all’insegna del cambiamento nel senso più sostenibile del termine, tra tecnologie e strutture elettriche.

Condividi: