Home Eco Lifestyle L’allenamento per produrre energia in casa: è possibile?

L’allenamento per produrre energia in casa: è possibile?

allenamento
Immagine da Pixabay

Le nuove tecnologie rendono possibili imprese come unire l’allenamento per mantenersi in forma e generare l’energia necessaria ad alimentare la propria casa.

Le nuove tecnologie fanno passi da gigante e sono in grado di creare nuove opportunità, nonché lanciarsi in nuove sfide. Una di queste risponde a una semplice domanda: è possibile unire l’allenamento per mantenersi in forma con l’energia in grado di alimentare casa?

Una simbiosi tra la persona e la dimora che abita è pensabile grazie a importanti innovazioni messe in campo da tante realtà, in Italia e nel mondo.

Le ricerche sul fitness nel mondo

Diverse statistiche rilevano come il 48 percento degli europei non pratica attività fisica salutare, rischiando così delle malattie croniche.

Accanto a questa poca attività fisica, si nota come il 35 percento del consumo energetico domestico sia sprecato.

Tutto questo implica l’affrontare gli aspetti sanitari e ambientali della vita quotidiana, dentro e fuori le mura domestiche. E di conseguenza, attivarsi per l’allenamento e la cura delle risorse energetiche casalinghe.

Allenamento per produrre energia: l’attrezzo rivoluzionario

La startup Tukas Ev ha creato Hr Bank, una cyclette altamente sostenibile in grado di accumulare energia.

L’attrezzo consente un allenamento nell’ambito del fitness e del cosiddetto cardio, che in palestra potrebbe corrispondere all’attività sul tapis-roulant pre e post allenamento e nella vita di tutti i giorni negli ormai famosi diecimila passi.

La cyclette in questione sfrutta l’energia generata durante gli allenamenti convertendola in energia pulita.

Un modello del genere, oltre a garantire una buona forma fisica, contribuisce a dismisura alla sostenibilità di casa e, di conseguenza, all’ambiente esterno, poiché l’energia convogliata sostituisce parte della fornitura che l’utente medio preleva da altrove.

Se a queste innovazioni si riescono a sommare le nuove tecnologie dedite alla sostenibilità, l’allenamento casalingo non può che essere una minima parte della rivoluzione domestica.

Infatti è possibile investire sull’energia eolica, sui pannelli solari, sulle batterie delle automobili per gli spostamenti esterni.

Ciò che può fare Hr Bank è risolvere gli aspetti individuali contribuendo con l’allenamento corporeo, per una minima e buona parte, al benessere dell’abitazione.

Ma questa attività e questa tecnologia progettata da Tukas Ev non è che l’incipit per proseguire verso nuove mete innovative.

Condividi: