Home Imprese Sostenibili Decarbonizzazione: il tema centrale della Cop28

Decarbonizzazione: il tema centrale della Cop28

Decarbonizzazione
Immagine da Pixabay

La parola d’ordine per il futuro è decarbonizzazione: se ne parla anche all’interno dell’evento Cop28 in corso a Dubai.

Il mondo sta correndo ai ripari per il cambiamento climatico ormai in atto, avendo in mente una sola parola chiave di cui si discute anche durante la Cop28 in corso a Dubai: decarbonizzazione.

Studi, ricerche e innovazioni tecnologiche stanno facendo la loro parte e le aziende, così come le singole persone, cercando di fare il possibile sulla base delle soluzioni che vengono mano a mano trovate.

Le ricerche sulla decarbonizzazione

Una nuova ricerca di Johnson Controls e Forrester Consulting rivela che con gli edifici che rappresentano circa il 40 percento delle emissioni globali la decarbonizzazione costituisce uno dei percorsi più rapici per il net zero.

L’obiettivo è arrivare alla riduzione delle emissioni di carbonio entro il 2030 e l’indagine evidenzia come le iniziative di sostenibilità rivestono per le aziende un’importanza fondamentale per raggiungerlo.

Secondo quanto ritenuto invece da Dba Group, durante la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Cop28), i crediti di carbonio sono un fattore determinante nel processo di decarbonizzazione delle città.

È dunque possibile andare verso climate neutral smart cities, caratterizzate da una vita urbana a impatto zero. Ed è auspicabile – secondo Dba Group – che il dibattito politico si concentri nel prossimo mese su questo strumento finanziario.

L’importanza della Cop28

A Dubai si lancia intanto una nuova iniziativa di clean energy per favorire la competitività e la sostenibilità del settore manifatturiero.

Si tratta di un’iniziativa dedita alla decarbonizzazione, a partire dal primo gennaio 2025, che supporterà il raggiungimento dei target dell’Agenda Economica D33 e i piani di Dubai per la green economy.

Coordinato dalla Dubai Electricity & Water Authority (Dewa), il progetto consentirà alle imprese di arrivare al net zero con impianti solari capaci di soddisfare il fabbisogno energetico delle industrie che li utilizzeranno.

EuroGroup Laminations è presente alla Cop28, invece, per una supply chain della mobilità elettrica ancora più sostenibile, contribuendo così alla decarbonizzazione.

Insieme a Siemens ha presentato il software SiGreen, che permette il calcolo della Product carbon footprint (Pcf) tracciando la quantità di CO2 emessa per componente lungo tutta la filiera.

Con la Catena X, ecosistema di dati aperti e collaborativi, SiGreen contribuisce ulteriormente alla riduzione di emissioni di CO2.

La decarbonizzazione è tutt’altro che un miraggio e le potenti autorità della Terra, riunite a Dubai, se ne stanno rendendo conto.

Condividi: