Home Imprese Sostenibili TgAmbiente del 16 gennaio: nuova metodologia di analisi dei materiali di Enea...

TgAmbiente del 16 gennaio: nuova metodologia di analisi dei materiali di Enea e Università Sapienza

Nel #TgAmbiente del 16 gennaio parliamo di Enea e Sapienza Università di Roma che hanno messo a punto una metodologia di analisi degli edifici che permette di individuarne tutti i materiali presenti, per consentirne un riciclo più efficace. Ogni settimana, sul nostro magazine online e sul nostro canale Youtube, l’informazione ambientale di qualità

Il TgAmbiente – realizzato in collaborazione con Dire.it – racconta, ogni settimana, le notizie politiche in tema di consumi, alimentazione, agroalimentare, clima, rifiuti, energia rinnovabile, nucleare, aree protette, mobilità sostenibile, infrastrutture, grandi opere, ricerca scientifica, biodiversità e inquinamento.

Iscriviti al nostro canale Youtube, non perderti più le news video di GreenPlanner!

Le notizie del #TgAmbiente del 16 gennaio 2024

In questa edizione del TgAmbiente parliamo di:

  • le temperature dell’oceano nel 2023 sono aumentate, sia per quanto riguarda il contenuto termico, la salinità e la stratificazione
  • Enea e Sapienza Università di Roma hanno messo a punto una metodologia di analisi degli edifici che permette di individuarne tutti i materiali presenti, per consentirne un riciclo più efficace
  • Assoambiente: nel 2022 la produzione di rifiuti urbani in Italia è diminuita, ma ci sono ancora ombre sulla loro gestione
  • secondo un nuovo studio canadese sempre più squali e razze sono vittime della pesca intensiva

#TgAmbiente, edizioni precedenti

Condividi: