Home Energy and Mobility Aerei elettrici e a motore endotermico: chi ha minore impatto ambientale?

Aerei elettrici e a motore endotermico: chi ha minore impatto ambientale?

aereo elettrico vs a benzina

Quale soluzione è migliore per l’ambiente tra un aereo elettrico e il suo esatto corrispettivo a motore endotermico? Ecco un’analisi dettagliata sull’impatto ambientale e sull eprospettive future dell’aviazione civile

Ricercatori della Chalmers University of Technology in Svezia hanno condotto la prima valutazione del ciclo di vita (Lca) di un aereo elettrico biposto, confrontandolo direttamente con un equivalente a combustibili fossili.

Secondo lo studio Life cycle assessment of a two-seater all-electric aircraft, pubblicato su The International Journal of Life Cycle Assessment, dopo solo un quarto della sua durata prevista, l’aereo elettrico ha un impatto ambientale inferiore, a condizione che venga alimentato da elettricità prodotta attraverso le fonti rinnovabili.

Il settore aereo è responsabile del 2% delle emissioni globali di anidride carbonica ed è al centro di crescenti preoccupazioni ambientali. L’elettrificazione degli aerei è una possibile un’opzione per mitigare gli impatti climatici.

Gli aerei elettrici sono già in uso per l’addestramento dei piloti e voli brevi. Lo studio della Chalmers si è concentrato su un modello commerciale, il Pipistrel Alpha Electro, disponibile sia in versione elettrica che a motore endotermico.

L’analisi del ciclo di vita ha rivelato che gli aerei elettrici possono ridurre l’impatto climatico fino al 60% rispetto ai loro equivalenti a combustibili fossili, anche se esistono problematiche legate alla scarsità dei materiali critici per la produzione di batterie.

Tuttavia, dopo circa 1.000 ore di volo, l’aereo elettrico supera quello a combustibile fossile in termini di minor impatto climatico.

Lo studio sottolinea che, nonostante l’impatto iniziale elevato dovuto alla produzione delle batterie, gli aerei elettrici diventano più vantaggiosi ambientalmente con il passare del tempo.

Gli sviluppi futuri delle batterie potrebbero ulteriormente migliorare le prestazioni ambientali degli aerei elettrici, rendendoli una scelta più vantaggiosa rispetto ai tradizionali modelli a combustibili fossili.

L’aereo elettrico utilizzato nello studio è prodotto in Slovenia. Le ali hanno un’apertura di poco più di 10 metri e l’aereo pesa 550 kg a pieno carico. La durata massima del volo è di circa un’ora, più la riserva.

La batteria è una batteria agli ioni di litio Nmc (nichel-manganese-cobalto) da 21 kWh e il motore ha una potenza di 60 kW. L’Alpha Electro era un modello di pre-serie ed è stato sostituito da un modello di serie evoluto.

L’aereo a combustibili fossili confrontato nello studio ha la stessa struttura di base dell’aereo elettrico. Le differenze sono principalmente il motore a benzina e il serbatoio del carburante, invece del motore elettrico e delle batterie.

Condividi: