Home Certificazione Obiettivi di Sviluppo Interiore: ecco in sintesi le azioni degli Inner development...

Obiettivi di Sviluppo Interiore: ecco in sintesi le azioni degli Inner development goal (Idg)

sviluppo interiore
Immagine da Depositphotos

Completamento degli Sdg (Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030), gli Idg, ovvero gli Inner developmente goal, hanno come obiettivo lo sviluppo Interiore di ognuno di noi. Vediamo come in questo secondo articolo a cura di Bottega Filosofica

In un momento storico nel quale la priorità è ancora data agli aspetti visibili e alle risposte meccanicistiche, l’iniziativa legata agli Inner developmente goal – Obiettivi di Sviluppo Interiore il cui acronimo è Idg – si presenta come uno sguardo innovativo e sistemico sia sullo sviluppo personale che sullo sviluppo sostenibile globale in quanto rende evidente l’intima interconnessione tra i due ambiti, abitualmente considerati separatamente.

Gli Idg, infatti, si offrono come necessario complemento degli Sdg (Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030) giacché, mentre questi ultimi si focalizzano principalmente su questioni collettive tangibili e visibili, i primi si pongono come il presupposto individuale, intangibile e invisibile – ma indispensabile – sul quale è possibile fondare i percorsi evolutivi di società e Paesi.

Per comprenderlo meglio, usiamo la metafora dell’iceberg: ciò che vediamo è la piccola parte emergente sul livello dell’acqua di qualcosa di molto più grande sebbene invisibile perché sommerso senza il quale ciò che vediamo non esisterebbe.

Questa base, per l’umanità che vuole essere sempre più sostenibile per sopravvivere e prosperare, è costituita dall’insieme degli aspetti cognitivi, emotivi, relazionali e spirituali che connotano ciascun essere umano un maniera unica.

Senza una trasformazione profonda nei valori umani, nella comprensione di sé, degli altri, e del mondo, e nelle capacità di leadership, le soluzioni progettate guardando solo all’esterno rischiano, essendo prive del necessario sostegno, di essere insufficienti o effimere oltre che, spesso, eccessivamente lente.

Il Framework Idg può essere inteso come una lente per esaminare tutti i nostri comportamenti, per valutarli nella loro coerenza con le qualità, le competenze e le capacità essenziali per realizzare in modo efficace e duraturo gli impegni dell’Agenda 2030.

Questi, infatti, costituiscono una sfida inedita da affrontare e, per questo, richiedono un equipaggiamento appropriato sia alle singole persone che alla collettività che insieme formano. Adeguarsi significa adottare approcci nuovi e originali per affrontare problemi senza precedenti.

Ciò che abbiamo sviluppato nella nostra evoluzione ci ha predisposto a rispondere a minacce immediate con decisioni a breve termine ma ci è scarsamente d’aiuto quando si tratti di affrontare questioni astratte e a lungo termine come quelle che ci si presentano ora.

Questo fa sorgere facilmente in noi un senso di inadeguatezza e di sgomento conducendoci, talvolta, a reazioni paradossali come il rimarcare i punti di disaccordo e contrasto a svantaggio di quelli che farebbero sentire – più utilmente – uniti.

Oppure il cercare giustificazioni agli insuccessi invece che analizzarne le cause per trarne nuovi apprendimenti, o ancora il negare le evidenze scientifiche in relazione alla complessità e drammaticità dei problemi ambientali e sociali contemporanei, che spesso eccedono le capacità cognitive ed etiche maturate sinora.

La complessità e la difficoltà delle sfide che abbiamo davanti in quest’alba del terzo millennio, necessitano di un mutamento significativo, una rivoluzione, nella mentalità e nei comportamenti umani che ci hanno consentito di arrivare alla fine del secondo.

» Leggi tutti gli articoli di Idg (#Idgs)

Myriam Ines GiangiacomoMyriam Ines Giangiacomo, filosofa di studi e di passione, che ha coniugato con una lunga esperienza manageriale, è una pioniera dell'applicazione della filosofia all'economia e al management. Ha fondato e guida Bottega Filosofica, società impegnata a sostenere e supportare la diffusione dell'impresa rigenerativa | Linkedin
Condividi: