Home Imprese Sostenibili TgAmbiente del 9 aprile: le aree italiane in cui si muore di...

TgAmbiente del 9 aprile: le aree italiane in cui si muore di più per gli eventi climatici estremi

Nel #TgAmbiente del 9 aprile parliamo di eventi climatici estremi e del rischio di mortalità nelle aree italiane: uno studio di Enea ha permesso di identificare le zone più colpite da morti per questi eventi. Ogni settimana, sul nostro magazine online e sul nostro canale Youtube, l’informazione ambientale di qualità

Il TgAmbiente – realizzato in collaborazione con Dire.it – racconta, ogni settimana, le notizie politiche in tema di consumi, alimentazione, agroalimentare, clima, rifiuti, energia rinnovabile, nucleare, aree protette, mobilità sostenibile, infrastrutture, grandi opere, ricerca scientifica, biodiversità e inquinamento.

Iscriviti al nostro canale Youtube, non perderti più le news video di GreenPlanner!

Le notizie del #TgAmbiente del 9 aprile 2024

In questa edizione del TgAmbiente parliamo di:

  • con la partenza della nave oceanografica Gaia Blu inizia la campagna del Cnr per esplorare fondali e habitat sottomarini profondi in Tirreno, Ionio e Adriatico meridionale
  • uno studio Enea ha permesso di identificare le aree più a rischio di mortalità per gli eventi climatici estremi in Italia
  • in tutta Europa, città e periferie si stanno popolando di animali selvatici, soprattutto lupi: per questo è nato il progetto Life wild wolf
  • le previsioni sul particolato del servizio Copenicus mostrano un trasporto di polvere sahariana di portata molto consistente su tutta Europa

#TgAmbiente, edizioni precedenti

Condividi: