Home Eventi Spring School, il progetto formativo dedicato agli eventi sostenibili

Spring School, il progetto formativo dedicato agli eventi sostenibili

Spring School, eventi e festival sostenibili
Foto di Anant Sharma da Pixabay

Dal 13 al 22 maggio, l’Ecoarea di Rimini ospiterà la Spring School, un’iniziativa dedicata alla formazione di organizzatori di eventi e festival culturali sostenibili

Al via la Spring School per responsabili della sostenibilità, l’iniziativa gratuita dedicata agli organizzatori di eventi e festival culturali sostenibili.

Dal 13 al 22 maggio, tutti gli operatori del settore eventi sono invitati a partecipare alle giornate di formazione che avranno luogo a Rimini, fra i comuni di Santarcangelo di Romagna e Coriano (Cerasolo Ausa).

In particolare, principale sede delle lezioni sarà l’Ecoarea di Rimini, un centro ecologico costruito interamente in bioedilizia (legno, vetro e bio-cemento) e già protagonista di diversi eventi.

Nata nell’ambito di Prima Vera, un progetto innovativo di ampio respiro, la Spring School è promossa da Ecoarea, in collaborazione con Santarcangelo dei Teatri, Cdca (partner del programma Cultura Sostenibile di Roma) e Asso (Agenzia per lo Sviluppo Sostenibile di Verona), grazie al sostegno del bando del Pnrr per la Transizione Ecologica degli Organismi Culturali e Creativi (Tocc).

La partecipazione alla Spring School è completamente gratuita e aperta a un massimo di 30 partecipanti, idealmente provenienti da 15 organizzazioni differenti. Sono previsti, inoltre, la copertura dei viaggi di andata e ritorno in treno o aereo e il soggiorno a Rimini per tutta la durata della formazione.

Verranno affrontate le tematiche relative alla transizione ecologica e all’economia circolare, in ottica di comprenderne strategie e motivazioni.

Si parlerà dei pericoli rappresentati dai fenomeni di greenwashing e del calcolo della footprint. E ancora, si discuterà di accessibilità alle manifestazioni culturali e si condivideranno suggerimenti pratici su come costruire un rapporto collaborativo fra realtà culturali e amministratori locali.

Fra le personalità presenti all’evento, non mancheranno Marco Affronte, naturalista, e consulente, Enrico Anghileri, freelance esperto in gestione progetti e Quality Management e il giornalista ambientale Daniele Di Stefano.

Si avrà la possibilità di incontrare e discutere con l’antropologa Laura Greco, con il ricercatore Elia Pasolini, con il progettista e formatore Francesco Suzzi, con la professionista della sostenibilità Melitsko Thornton e con la pedagogista Marta Zanin.

Un’occasione di formazione per coloro che desiderano approfondire le proprie conoscenze nel campo dell’organizzazione degli eventi culturali. Per ulteriori informazioni e dettagli sull’evento, è possibile contattare Marta Lovato all’indirizzo email presentesostenibile@santarcangelofestival.com o al numero +39 0541 626185.

Condividi: