Home Certificazione Le dieci domande da non farvi fare in fase di colloquio di...

Le dieci domande da non farvi fare in fase di colloquio di lavoro

colloquio di lavoro
Immagine da Depositphotos

Sempre più aziende si certificano per la Parità di genere, che vuol dire rispetto dei propri collaboratori sino dalla fase di assunzione. Samsic è una di queste: ecco le 10 domande che non farà mai durante un colloquio…

Ci sono domande che non si dovrebbero più fare in fase di colloquio di assunzione. Non è solo questione di buon senso, ma rientrano nelle strategie di un’azienda che si definisce Sostenibile (quindi se ve le fanno forse conviene girarci al largo…).

Tra queste troviamo eventuali richieste di informazioni a proposito della propria condizione familiare (stato civile, progetti di maternità inclusi e anche l’orientamento sessuale), a quale fede religiosa ci si professa o per chi si vota, ma anche lo stato di salute e l’assunzione di farmaci.

L’elenco preciso – che trovate alla fine di questo articolo – ce lo dettaglia un’azienda, la Samsic che opera nel facility management, che proprio ottenendo la certificazione di parità di genere conforme all’Uni/PdR 125:2022 – ha deciso di escluderle da qualsiasi colloquio. 

Alla certificazione di genere Samsic ci è arrivata grazie alla consulenza di una realtà come UomoeAmbiente, realtà nata a Torino nel 2004 per iniziativa di Mario Burrascano, amministratore delegato, e di Nunzia Giunta, co-fondatrice e già premio Women Value Company conferito dal Gruppo Intesa Sanpaolo con la Fondazione Marisa Bellisario.

Ne abbiamo parlato con l’ad di Samsic, Umberto Diamante e con Mario Burrascano in questa videointervista registrata per affrontare il tema legato conformità Diversity & Inclusion ai sensi della Uni Iso 30415:2021.

Il percorso per ottenere la certificazione di Parità di genere, erogato da UomoeAmbiente, ha previsto circa 400 ore di formazione indispensabili per l’ottenimento della certificazione atta a consolidare, come sottolinea Burrascano, “una cultura inclusiva scevra da bias cognitivi o organizzativi legati al genere e valorizzando la ferma posizione di Samsic per una tolleranza zero nei confronti della violenza in ogni forma“.

Come lascia intendere Diamante, nei prossimi mesi, sempre grazie al supporto di UomoeAmbiente, la Samisic lavorerà sul mantenimento delle certificazioni per la parità di genere, diversity & inclusion e la Sa8000 (Responsabilità sociale dell’impresa), oltre a implementare un nuovo sistema di gestione Iso 37001 per l’anticorruzione.

Le 10 domande da non fare durante la selezione del personale

Ecco le dieci domande che non verranno mai rivolte a un candidato durante il colloquio di lavoro:

  1. stato civile
  2. progetti di maternità o paternità
  3. fede religiosa
  4. ideologia politica
  5. orientamento sessuale
  6. questioni familiari
  7. informazioni non inerenti ad aspetti lavorativi dei precedenti datori di lavoro
  8. stato di salute
  9. disabilità
  10. assunzione di farmaci
Condividi: