Home Imprese Sostenibili Abb a Santa Palomba riduce le sue emissioni di CO2

Abb a Santa Palomba riduce le sue emissioni di CO2

abb santa palomba

Grazie all’uso di energia da fonti rinnovabili, impianti fotovoltaici e smart grid – abbinati a un sistema di gestione dell’edificio che monitora costantemente e ottimizza i consumi, la fabbrica Abb di Santa Palomba riduce di 675 tonnellate all’anno le sue emissioni inquinanti

A Santa Palomba, in provincia di Roma, nello stabilimento Smart Buildings, Abb produce interruttori differenziali e contatori di energia – più di 16 milioni di dispositivi all’anno – dando lavoro a oltre 350 persone.

L’energia elettrica utilizzata dalla fabbrica, fino dal 2019, proviene da fonti rinnovabili: ora, per incrementare l’energia green, Abb ha realizzato un innovativo progetto fotovoltaico gestito con una rete intelligente.

Oltre 3.000 pannelli fotovoltaici installati sui magazzini dell’azienda situata a fianco della fabbrica forniscono una potenza di picco di 1,52 MW. Nell’area parcheggio sono state inoltre installate pensiline fotovoltaiche che contribuiscono ad alimentare 17 colonnine di ricarica elettrica per la flotta di auto aziendali elettriche e ibride plug-in.

Per monitorare e ottimizzare il consumo energetico è stata adottata una soluzione per la gestione degli edifici basta sulla piattaforma Abb Ability che raccoglie i dati energetici in tempo reale, consentendo al team di gestione del sito di agire per raggiungere l’efficienza sui sistemi a maggior consumo energetico, come l’aria condizionata, il sistema di aria compressa, l’aspirazione dell’aria e l’illuminazione (al 100% Led).

Inoltre, entro il 2025 nel sito di Santa Palomba le caldaie saranno sostituite con pompe di calore ad alta efficienza. Interventi che hanno permesso alla fabbrica già di ridurre le emissioni di C02 di 675 tonnellate all’anno.

L’obiettivo, dichiarato attraverso il programma Abb Mission to Zero, è di ridurre le emissioni di CO2 dell’80% entro il 2030 e del 100% entro il 2050, rispetto allo scenario di riferimento del 2019.