Home Pets Pet Camper, viaggio in Italia per insegnare il rispetto di animali e...

Pet Camper, viaggio in Italia per insegnare il rispetto di animali e ambiente

pet camper tour

Il Pet Camper viaggia per l’Italia per insegnare a rispettare gli animali e l’ambiente: consigli pratici, insegnamenti, laboratori, esperienze sensoriali, giochi per acquisire maggiore consapevolezza sul tema

Al via il Pet Camper Tour, la campagna nazionale itinerante che mette in piazza molteplici attività contro l’abbandono degli animali, il rispetto dell’ambiente e una maggiore sicurezza stradale.

ad aprile era a Roma, tra il Bioparco e il Castello di Lunghezza, mentre il 4 e 5 maggio sarà alla Città della Scienza a Napoli per dirigersi poi, l’8 e 9 giugno, al Parco Cavallino Matto di Marina di Castagneto Carducci (Livorno), in Toscana.

Il camper protagonista di una campagna educativa e solidale organizzata dall’associazione Pet Carpet, ente educativo e culturale per la salvaguardia dell’ambiente e degli animali, nata dall’idea condivisa di un gruppo di amici amanti degli animali che da oltre sei anni portano in giro per l’Italia delle iniziative, alcune solidali e altre di sensibilizzazione a tema biodiversità e animali, non solo di affezione ma anche wild.

Ma non sono da soli, lo fanno in collaborazione e con il sostegno dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato, il patrocinio di Anas e Fnovi – Federazione nazionale ordini veterinari italiani.

Sicurezza stradale, abbandono degli animali, tutela della biodiversità e attività ludiche: modi differenti per un obiettivo comune, quello di educare i cittadini, grandi e piccini a una maggiore sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e del mondo animale, questo l’obiettivo del tour.

L’estate è alle porte e sarebbe utile iniziare a pensare alla gestione degli amici a quattro zampe. La soluzione non è abbandonarli! E come ci si dovrebbe comportare quando si incontra un animale in strada mentre ci si trova alla guida di un veicolo?

In tema di sicurezza stradale e dei trasporti durante il Pet Camper Tour si pratica una simulazione attraverso il gioco del tappetino anti-ebrezza delle forze dell’ordine, per fare vedere quali sono le modalità corrette grazie al quale comprendere in che stato si rischia di mettersi al volante se si beve anche solo un bicchiere in più e allo stesso modo, i bambini comprendono che devono ricordare ai genitori di non esagerare a tavola, soprattutto con l’assunzione di alcolici.

Un principio che fa riferimento al vademecum stilato dalle forze dell’ordine per imparare a osservare un corretto comportamento alla guida.

Durante le tappe del camper si può lasciare un segno della propria partecipazione raccontando una storia a quattro zampe o wild. Le video-dediche più belle saranno poi selezionate per il Pet Carpet Film Festival, la kermesse cinematografica internazionale sul mondo animale che si terrà alla Casa del Cinema di Roma il prossimo settembre 2024.

La particolare attenzione che il Pet Camper Tour rivolge al tema della biodiversità e alla tutela degli animali sta a cuore anche all’Europa. Secondo recenti dati di Eurobarometro riguardo al benessere degli animali, oltre l’80% dei cittadini afferma che il benessere degli animali da allevamento dovrebbe essere maggiormente tutelato rispetto a quanto non lo sia ora.

Le norme europee sul benessere degli animali riflettono cinque libertà:

  1. libertà dalla fame e dalla sete
  2. libertà dai disagi ambientali
  3. libertà dal dolore, dalle ferite e dalle malattie
  4. libertà di manifestare comportamenti caratteristici della specie
  5. libertà dalla paura e dallo stress

In un mondo sempre più consapevole dell’importanza della salvaguardia ambientale, diventa fondamentale educare le nuove generazioni al rispetto della natura e degli animali e la scuola e la famiglia giocano un ruolo cruciale in questo processo educativo che deve dare il buon esempio.

Lead by example: imparare dagli esempi

Il modo migliore per insegnare il rispetto per l’ambiente è attraverso l’esempio. Mostrare ai più giovani come delle semplici azioni quotidiane possono fare la differenza.

Preferire delle escursioni all’aperto: organizzare delle uscite all’aperto nei parchi, nelle riserve naturali o in spiagge. Il contatto diretto con la natura è il modo più efficace per apprezzare la bellezza della natura che ci circonda.

Queste esperienze possono essere arricchite da giochi educativi che insegnano a riconoscere piante e animali locali.

Adottare un animale virtualmente o realmente

L’adozione di un animale domestico o, se non è possibile, di un animale virtuale attraverso programmi di conservazione delle specie, aiuta ad acquisire la responsabilità di curare un animale e aumenta la consapevole empatia e il rispetto per gli esseri viventi.

Partecipare a progetti di volontariato ambientale

La pulizia delle spiagge o la piantumazione di alberi sono attività che offrono l’opportunità di imparare l’importanza del lavoro di squadra e dell’impegno civico per un bene comune.

Riciclare attraverso attività creative

Utilizzare materiali di scarto per creare oggetti d’arte o utensili utili può essere un modo divertente per imparare l’importanza del riciclo e della riduzione dei rifiuti.

Letture di libri e visione di film

Leggere libri o guardare film che trattano temi ambientali e sulla protezione degli animali possono rappresentare un modo utile per avviare discussioni e riflessioni. Questi strumenti possono essere dei veicoli per trasmettere messaggi importanti e coinvolgenti.

Adottare abitudini sostenibili

Spegnere le luci non utilizzate, ridurre lo spreco di cibo e preferire il trasporto pubblico o la bicicletta: sono piccole abitudini possono fare una grande differenza nell’impatto ambientale.

Educare al rispetto per l’ambiente e per gli animali è un investimento nel futuro del nostro pianeta. Attraverso azioni quotidiane, esplorazioni condivise e insegnamenti pratici, si possono ispirare le nuove generazioni a diventare custodi responsabili della Terra.

Condividi: