Home Eco Lifestyle Yoga: ecco perché salutare il sole per 108 volte fa bene

Yoga: ecco perché salutare il sole per 108 volte fa bene

yoga
Immagine da Depositphotos

Fa bene al corpo e alla mente, dona flessibilità, equilibrio e forza. E con le sue svariate declinazioni, è alla base di innumerevoli occasioni di relax e socializzazione. Per chi pratica yoga è un momento perfetto, con numeri in crescita e insegnanti sempre più preparati. Che hanno consigli anche per chi vuole usare lo yoga per uno skin care originale ed efficace o per impostare un’efficace routine cardio

Il 21 giugno non coincide soltanto il solstizio d’estate: è anche, e la cosa non è casuale, la Giornata internazionale dello yoga.

Proclamata dalle Nazioni Unite l’11 dicembre 2014, la ricorrenza ha lo scopo di sensibilizzare sui benefici derivanti dalla pratica di questa disciplina millenaria una fetta sempre più ampia della popolazione.

Nel nostro Paese, si stima che circa un milione e mezzo di persone pratichi lo yoga, con numeri in continua crescita. È quindi comprensibile che, anche in vista della sua Giornata Internazionale, si sia registrato un moltiplicarsi di iniziative e proposte dedicate a questa pratica.

Che ormai, dire semplicemente yoga è finanche banale: c’è lo Tribal yoga, il Face yoga e lo yoga Fusion Tai Chi per esempio. Tutte pratiche che a Selva di Val Gardena, presso l’Hotel Tyrol sarà possibile sperimentare all’interno del MitiBlum (21/23 giugno), un evento dedicato allo yoga e al benessere nelle loro varie declinazioni.

Ma non solo, i partecipanti potranno fare anche meditazione e di pilates in acqua, e chi cerca momenti più dinamici può arrampicare e fare escursioni in e-bike e trekking lungo i cammini delle Dolomiti.

Tre giorni all’insegna quindi del benessere, in una struttura che offre una spa, un’area wellness, piscine riscaldate indoor e outdoor, e che oltre alle pratiche di yoga prevede anche cene con chef stellati e Dj set per ballare sotto le stelle di inizio estate.

Face yoga: di cosa si tratta

Che la pratica dello yoga apporti dei benefici è cosa che qualunque praticante può confermare.

Quello che forse non tutti sanno è che gli esercizi dello yoga possono essere anche un valido contributo allo skin care per il viso: in questo caso, si parla specificamente di Face yoga, un insieme di pratiche che aiutano a ristabilire l’equilibrio tra i muscoli del viso contratti e quelli rilassati, portando non solo a un aspetto esteticamente piacevole, ma anche a una migliore salute generale.

Eliana Pugliese, insegnante di face yoga, propone una semplice routine serale che consiste nel posizionare i pollici sotto gli ossi mandibolari e, con i polpastrelli delle altre dita, eseguire un massaggio dall’alto verso il basso, profondo e molto lento, per scaldare i tessuti e creare un allungamento meccanico del muscolo mandibolare che durante il giorno, stringendo i denti, tende ad accorciarsi.

Questo massaggio va eseguito con i denti sganciati, tenendo le labbra morbide e leggermente socchiuse e appoggiando la lingua sul palato. Oltre che a migliorare l’armonia del viso, questo massaggio permette di migliorare la qualità del sonno e del benessere complessivo.

Saluta il Sole per 108 volte

Sempre sui benefici dello yoga, il sito BaliYoga.it propone una metodica che, a partire dalla ripetizione per 108 volte consecutive del celebre saluto al sole, permette di ottenere importanti benefici cardio-polmonari.

In sé, il saluto al sole è un’attività aerobica di breve durata e intensità: se ripetuta però 108 volte (la scelta non è casuale, il 108 è il primo numero multiplo di 9 a 3 cifre e rappresenta la sillaba Om, ed è quindi carico di valenze simboliche per la filosofia induista) questa sequenza di movimenti porta a un aumento significativo delle capacità respiratorie.

Inoltre, i movimenti alternati di flessione-estensione della colonna vertebrale innescano un’attivazione muscolare da elevata a moderata dei principali muscoli posturali del tronco e degli arti inferiori contribuendo così a prevenire la lombalgia.

E poi c’è lo Yoga21

Insomma, non sarà un caso che in tanti pratichino lo yoga: secondo un recente sondaggio condotto da Statista Consumer Insights, in Italia gli appassionati a essersi avvicinati a questa disciplina sono il 10,5% delle donne e il 7% degli uomini, equivalente a 2,39 milioni di persone.

Secondo Giulia Sodo, fondatrice di Yoga Napoli e counselor professionista, lo Yoga21 (ovvero il suo metodo) può consentire di lavorare contemporaneamente sul piano cognitivo da un lato e su quello corporeo\emozionale dall’altro.

L’obiettivo di Yoga21 è quello di fornire una guida a chi desidera esplorare il proprio cammino interiore attraverso cambi di paradigma e meditazione, per arrivare a individuare il proprio scopo individuale e il proprio posto nel mondo.

Crediti immagine: Depositphotos

Condividi: