Home Certificazione Accredia sigla accordo per la marcatura CE degli apparecchi a gas

Accredia sigla accordo per la marcatura CE degli apparecchi a gas

città: Roma - pubblicato il:
accredia certificazione apparecchi a gas

accredia certificazione apparecchi a gasAccredia, ente unico italiano di accreditamento, ha siglato una convenzione con i Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Interno, per l’attività di verifica e accreditamento degli organismi di valutazione della conformità che intendono essere notificati per la marcatura CE degli apparecchi che bruciano carburanti gassosi e dei relativi dispositivi di sicurezza, controllo o regolazione.

Si tratta di prodotti come caldaie, cucine, forni, barbecue e funghi riscaldatori, ovvero apparecchi che bruciano carburanti gassosi per cuocere, refrigerare, climatizzare, riscaldare ambienti, produrre acqua calda, illuminare o lavare, nonché bruciatori ad aria soffiata e caloriferi, salvo quelli utilizzati nei processi industriali, in ambito aeronautico o ferroviario o destinati all’uso temporaneo nei laboratori.

Per questi apparecchi e i loro accessori, in base al nuovo Regolamento (UE) n.426 del 2016, i fabbricanti, prima dell’immissione sul mercato, devono sottoporsi a una procedura di valutazione della conformità da parte di un organismo di valutazione della conformità accreditato.

Per gli organismi di valutazione della conformità che intendono essere notificati per l’attività di valutazione ai sensi del regolamento europeo, l’accreditamento rilasciato da Accredia costituirà pre-requisito obbligatorio per ottenere l’autorizzazione ministeriale a operare sul mercato e per la successiva notifica alla Commissione Europea da parte delle Autorità Italiane.

Per ciascun organismo che richieda l’accreditamento, Accredia effettuerà una serie di verifiche finalizzate a dimostrare il mantenimento dei requisiti per l’intero ciclo di accreditamento, che dura 4 anni.

Con questa convenzione, i Ministeri rinnovano la fiducia ad Accredia per assicurare un livello uniforme di qualità e competenza nell’attività di valutazione della conformità svolte dagli organismi accreditati per varie tipologie di prodotti e servizi che necessitano della marcatura CE per circolare sul mercato unico.

L’obiettivo condiviso, da una parte, è garantire la conformità di tali prodotti ai requisiti essenziali di sicurezza e proteggere così la salute e l’incolumità delle persone, animali e cose, nonché perseguire l’utilizzo razionale dell’energia, dall’altra, salvaguardare la competitività delle imprese italiane mettendole in condizione di commercializzare gli stessi prodotti sul mercato comunitario e internazionale.

Condividi: