Home Curiosità Auto elettriche: nuovo clacson a basso impatto ambientale

Auto elettriche: nuovo clacson a basso impatto ambientale

pubblicato il: - ultima modifica: 5 Agosto 2020
auto elettriche clacson evader

auto elettriche clacson evaderGrazie a un particolare sistema di allarme acustico, i pedoni potranno percepire la presenza di auto elettriche.

Le auto elettriche rappresentano il giusto compromesso tra le proprie esigenze di mobilità e le nuove politiche in materia ambientale e tutela delle risorse naturali.

Nonostante le auto elettriche siano più presenti nelle Regioni del centro-nord, il numero degli automobilisti che decide di adottare questi veicoli green continua a crescere, supportato probabilmente anche dai continui interventi realizzati dalle case automobilistiche di tutto il mondo e mirati al perfezionamento delle prestazioni tecniche e di guida di questi veicoli.

Anche le compagnie assicurative hanno offerto il loro contributo, infatti tutti gli automobilisti che decidono di acquistare delle auto elettriche avranno diritto all’esenzione del bollo e deducibilità fino al 40%.

Dunque un quadro incoraggiante a cui si sommano anche i nuovi interventi proposti dalla Commissione europea che sembrano tutelare in questo caso i pedoni e la loro sicurezza. Infatti uno degli aspetti più critici di questi veicoli riguarda proprio la silenziosità, che talvolta può rivelarsi davvero pericolosa.

Auto elettriche: anche i clacson saranno green

L’ultima iniziativa a tutela dei pedoni si chiama eVADER ed è un innovativo sistema di allarme acustico che consentirà ai pedoni di percepire la presenza di auto elettriche. Il progetto è stato realizzato dalla casa automobilistica nipponica Nissan, la più specializzata nella progettazione di veicoli a basso impatto ambientale.

Grazie alla collaborazione con altre società del consorzio, Nissan ha elaborato un sistema in grado di allertare i pedoni garantendo un ridotto livello di inquinamento acustico.

Il nuovo clacson sarà in grado di produrre segnali acustici efficaci in grado di allertare tutti i pedoni posti nelle vicinanze del veicolo. In questo modo sarà possibile percepire l’avanzare del veicolo e risolvere uno degli aspetti più dibattuti e oggetto di critiche, ovvero la silenziosità. Infatti la silenziosità di questi veicoli può rappresentare un vantaggio per l’ambiente, in quanto riduce drasticamente l’inquinamento acustico delle strade, ma può anche essere una forma di minaccia per i pedoni e i non vedenti.

Quali sono i progetti futuri?

Oltre al clacson a basso impatto ambientale, la Nissan sta curando anche la creazione del sistema Approaching Vehicle Sound for Pedestrians (VSP), che sarà offerto in dotazione a tutti i suoi veicoli elettrici, considerando il miglioramento di questa tecnologia un’area di ricerca prioritaria. Il nuovo dispositivo integrerà la tecnologia usata da eVADER cercando di ampliare gli effetti. In questo modo i suoni emessi saranno chiaramente udibili e avranno al contempo un impatto sonoro minimo sull’ambiente.

La versione finale di VSP comprende inoltre una telecamera integrata nel parabrezza utile per individuare tutti i soggetti posti nelle vicinanze, compresi i ciclisti. Una volta individuati, il sistema emette un suono inferiore di cinque decibel, decisamente inferiore a quello un normale veicolo motore a benzina o diesel. Il sistema è stato presentato lo scorso anno a Barcellona e ha suscitato l’approvazione della comunità degli ipovedenti.

Condividi: