Home Imprese Sostenibili Assago, al via l’impianto di depurazione dell’acqua

Assago, al via l’impianto di depurazione dell’acqua

pubblicato il:
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

L’impianto di depurazione dell’acqua di Assago, il più grande in Europa, utilizzerà una nuova tecnologia messa a disposizione da Siemens Italia, attraverso la sua Business Unit Water Technologies, che si è aggiudicata la gara di appalto.

Il progetto, il cui termine è previsto entro il 2015, ha un valore complessivo di circa sei milioni di euro. L’impianto di depurazione, gestito dalla società TASM (Tutela Ambientale Sud Milanese), una volta completato rappresenterà una delle principali referenze europee della tecnologia Siemens nel campo del trattamento biologico delle acque.

Il nuovo depuratore permetterà di trattare acque reflue per una popolazione di ben 160.000 abitanti. inoltre, grazie alla tecnologia a membrane MBR si potranno ridurre i volumi e gli spazi richiesti dal comparto biologico e ottenere una migliore qualità dell’acqua filtrata (con dei valori di solidi sospesi in uscita, inferiori a 5 mg/l, inferiori dunque alla soglia imposta dal regolamento regionale).

“Siamo molto soddisfatti di questo risultato che rafforza la nostra presenza nel mercato Water in Italia. La Business Unit Water Technologies, che ha acquisito e implementerà il progetto” ha dichiarato Giuliano Busetto, Industry Sector Lead di Siemens Italia “è in possesso di elevate competenze tecniche, di esperienze consolidate e di capacità professionali atte alla realizzazione di un impianto di tali dimensioni. L’ordine di TASM conferma ancora una volta l’unicità e l’esclusivo contenuto innovativo della tecnologia Siemens”.

Condividi: