Home News Il climatizzatore è autonomo: addio unità esterna!

Il climatizzatore è autonomo: addio unità esterna!

pubblicato il: - ultima modifica: 8 Ottobre 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

Bastano due fori da 16 cm su una parete e un attacco alla rete elettrica. Il comfort ha bisogno di poche cose. Almeno in casa Emmeti. Questa è la filosofia che l’azienda propone attraverso il nuovo climatizzatore monoblocco X-ONE.

L’apparecchio, infatti, è l’ideale per la climatizzazione estiva e invernale negli ambienti in cui non è possibile installare l’unità esterna o in affiancamento a un sistema centralizzato.

Disponibili in due modelli di diversa potenza, è una soluzione facile da installare ed efficace sia nei locali a uso residenziale sia nelle piccole attività commerciali.

X-ONE è un progetto che va incontro alle nuove dimensioni dell’abitare contemporaneo. Si adatta quindi perfettamente alle caratteristiche architettoniche degli edifici e ai vincoli strutturali e impiantistici. Il climatizzatore, infatti, necessita solo dei fori per l’immissione e l’espulsione dell’aria esterna.

// //

Le bocchette di cui sono dotate le aperture, inoltre, si chiudono quando la macchina è spenta: in questo modo si riduce l’impatto ambientale, si eliminano le correnti d’aria e si evita l’intrusione di insetti.

Il nuovo climatizzatore Emmeti propone le più moderne tecnologie per offrire un comfort ambientale in tutte le stagioni. Gli elettroventilatori assicurano un’elevata efficienza e un basso livello di rumorosità.

Il design elegante e sobrio, inoltre, li rende perfettamente in armonia con ogni tipo di finitura e spazio interno. X-ONE è un apparecchio in armonia anche con l’ambiente esterno: è possibile attivare un ricambio d’aria con il recupero energetico dell’aria espulsa dall’interno. Il risultato è un benessere amico dell’ambiente e delle persone.

Condividi: