Home News Bioedilizia: 208mila visitatori al Made Expo

Bioedilizia: 208mila visitatori al Made Expo

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
made expo

made expoOltre 200mila presenze a Milano per il Made Expo: alla fiera dell’edilizia quest’anno riqualificazione energetica, materiali ecocompatibili e sostenibilità.

Bioedilizia, architettura sostenibile e materiali ecocompatibili sono stati i temi al centro di Made Expo, la fiera dell’edilizia e del design svoltasi a Milano tra il 18 e il 21 marzo. Con circa 208mila visitatori la manifestazione conferma l’interesse del pubblico e degli addetti ai lavori verso le nuove dinamiche del mercato.

Ricerca, innovazione e sviluppo di soluzioni green e materiali ecocompatibili sono tematiche quanto più attuali così come la riqualificazione energetica e gli interventi per l’isolamento termico e acustico. Privati e imprese alla ricerca delle opportunità e della liquidità per apportare delle migliorie ai propri immobili possono individuare agevolmente una soluzione mettendo IBL e i suoi prodotti a confronto con Fiditalia, Findomestic e altri istituti di credito.

I numeri di Made Expo 2015 confermano il ruolo decisivo della manifestazione nell’ambito del mercato dell’edilizia, l’architettura e il design. La fiera è stata articolata in quattro saloni tematici: MADE Costruzioni e Materiali, MADE Involucro e Serramenti, MADE Interni e Finiture, MADE Software, Tecnologie e Servizi.

Mentre cresce il ruolo dell’Italia nel mercato delle ristrutturazioni, con Made Expo si è cercato di favorire l’export e l’internazionalizzazione delle aziende italiane verso i maggiori mercati come Francia, Svizzera e Russia. Sono state 1.450 le aziende che hanno preso parte alla fiera partecipando ad incontri B2B.

Oltre a puntare sul business un ruolo di primo piano è stato dedicato alla formazione e alla bioediliza: oltre 9mila professionisti hanno visitato le aree Build Smart! per conoscere le ultime novità nel campo dell’innovazione e della sostenibilità. Build Smart!, evento per costruire e rinnovare in modo sostenibile e sicuro, è stato organizzato in collaborazione con Agorà e i maggiori partner del settore della bioedilizia così da promuovere i temi dell’innovazione nell’Industria delle Costruzioni.

Attraverso convegni, incontri, workshop, mostre e laboratori interattivi sono stati forniti approfondimenti tecnici, scientifici e normativi su soluzioni, materiali e tecnologie per progettare, riqualificare e costruire edifici confortevoli, sicuri, sostenibili.

L’ultimo giorno Made Expo è stata aperta per la prima volta al pubblico registrando migliaia di presenze di visitatori non professionisti che hanno avuto la possibilità di visitare la fiera e informarsi sulle opportunità per ristrutturare casa, investire nella bioedilizia, apportare delle migliorie e implementare la resa energetica del proprio stabile, sfruttare al massimo le agevolazioni fiscali al momento disponibili.

“Chiudiamo questa edizione con soddisfazione” sottolinea l’AD di Made Expo Giovanni De Ponti “ma siamo già proiettati nel futuro, che ci vedrà attivi nei prossimi mesi con alcune importanti iniziative di business in Italia e all’estero, e alla prossima edizione di marzo 2017”.

Condividi: