Home News Energie rinnovabili: ecco le 11 isole più green del mondo

Energie rinnovabili: ecco le 11 isole più green del mondo

pubblicato il: - ultima modifica: 7 Agosto 2020
isole green legambiente

isole green legambienteLe energie rinnovabili e l’autosufficienza energetica: Legambiente stila una classifica delle isole più ecologiche del pianeta.

Le energie rinnovabili e le tecnologie utilizzate per raggiungere il 100% dell’autosufficienza energetica nelle isole di tutto il mondo sono le protagoniste dell’ultimo rapporto realizzato da Legambiente.

I risultati riportati nelle isole sono in linea con l’elevato grado di utilizzo delle energie rinnovabili registrato in Europa e nel resto del Pianeta.

Con i prestiti richiesti dalle famiglie dalle imprese in crescita e le migliori condizioni offerte dal mercato creditizio, è possibile prevedere anche in Italia un aumento di nuove richieste di impianti solari e fotovoltaici.

Infatti, i prezzi ancora proibitivi di queste soluzioni energetiche rendono spesso necessario la richiesta di un finanziamento, che viene poi ricompensato dalle garanzie di risparmio energetico.

Le energie rinnovabili e il grado di adozione nelle isole di tutto il mondo sono il tema centrale dell’ultimo report 11 Isole in transizione verso 100% rinnovabili realizzato di recente da Legambiente.

Dopo aver indagato sulle strategie adottate dai principali paesi industrializzati e sui progetti realizzati nelle grandi metropoli, Legambiente decide adesso di valutare il grado di sviluppo delle energie rinnovabili nelle isole di tutto il mondo.

La lunga attività di ricerca ha consentito di individuare le isole in grado di provvedere all’autosufficienza energetica attraverso l’uso esclusivo di risorse rinnovabili. Le 11 isole green sono state rintracciate attraverso una ricerca condotta a livello mondiale e sulla base di specifici parametri: come il livello di innovazione delle sistemi energetici e l’impatto ambientale esercitato.

Scorrendo le pagine del report si scopre che la prima green in classifica è l’isola di El Hierro (Spagna). Con i suoi impianti idroelettrici ed eolici, l’isola è in grado di provvedere alle esigenze energetiche dei suoi 10.000 abitanti. Seguono Samso (Danimarca), Eigg (Scozia), Bonaire (Paesi Bassi), Bornholm (Danimarca), Pellworm (Germania), Tokelau (Nuova Zelanda), Aruba (Paesi Bassi), Muck (Scozia), White (Inghilterra) e Gigha (Scozia).

Decisamente negativo è questa volta il bilancio per le isole italiane, che registrano un forte ritardo in materia di innovazione tecnologica e adozione di nuovi sistemi energetici. Le problematiche ambientali ancora irrisolte del bel Paese rappresentano il primo ostacolo per l’adozione di soluzioni alternative. Nel report di Legambiente sono però menzionate tre isole di Favignana, del Giglio e Lampedusa, dove la produzione di energia è garantita da centrali a gasolio.

Condividi: