Home Imprese Sostenibili Classe 300X13E: il videocitofono BTicino diventa connesso

Classe 300X13E: il videocitofono BTicino diventa connesso

pubblicato il: - ultima modifica: 12 Ottobre 2021
Classe 300X13E bticino

Classe 300X13E bticinoUna bella interpretazione, pratica e adatta a tutte le case, dell’Internet of Things: si tratta del nuovo videocitofono Classe 300X13E, connesso grazie al programma Eliot, di BTicino.

Il prodotto è in grado di trasformare un’abitazione tradizionale in una casa connessa e di gestire le funzioni videocitofoniche in locale e da remoto tramite il proprio smartphone.

BTicino ha sviluppato un videocitofono connesso che permette di comunicare, tramite smartphone, con chi ha suonato alla porta dell’edificio o dell’abitazione, in audio/video, sia da locale che da remoto.

Il videocitofono Classe 300X13E permette quindi di farsi raggiungere anche quando si è seduti sul divano di casa, o si è in giardino o ancora si è assenti, consente di vedere chi ha suonato, di rispondere e di interagire aprendo a distanza la porta del cancello o attivando la luce del giardino.

La connettività Wi-Fi integrata, tramite la rete dell’appartamento, può collegare il videocitofono a uno smartphone registrato, e grazie all’App dedicata, consente di gestire anche le chiamate videocitofoniche.

Classe 300X13E di BTicino, la casa a portata di smartphone

Il videocitofono Classe 300X13E è semplice da usare e permette di scegliere la telecamera e di attivarla. Rispondere al citofono è semplice come rispondere a una normale chiamata telefonica e per aprire la serratura è sufficiente far scorrere il simbolo della chiave verso destra, evitando così anche aperture accidentali.

Caratterizzato da un design curato e moderno dispone di un ampio display Touch Screen da 7″ con finiture lucide effetto vetro, Classe 300X13E con la tecnologia BTicino sfrutta il vantaggio della connessione web per moltiplicare funzioni e servizi aggiuntivi.

Disponibili in due finiture, chiara e scura, nelle modalità di installazione da parete e da tavolo, i videocitofoni Classe 300 hanno un profilo curvato e metallizzato con angoli smussati, che contribuisce ad annullare la percezione dello spessore.

Classe 300X13E e sei sempre in contatto con l’abitazione

Classe 300X13E si distingue per la possibilità di gestire diverse funzioni tramite smartphone dentro e fuori dall’abitazione come controllare le chiamate, aprire il cancello, attivare la telecamera o azionare le luci del giardino.

Con l’App, disponibile per smartphone Android e iOS, è infatti possibile rispondere comodamente ovunque in casa; rispondere quando si è fuori casa, da remoto; chiamare direttamente casa e rimanere in contatto con chi vi è presente.

Lo smartphone funge infatti da terminale intercomunicante con il videocitofono ma permette anche di aprire il cancello di casa, anche in assenza di radiocomando; di controllare casa da remoto, attivando tramite smartphone le telecamere esterne e interne collegate al videocitofono e di attivare la luce o l’irrigazione in giardino quando si è fuori casa o in vacanza direttamente dallo smartphone.

Condividi: