Home Agricoltura e Bio Da Banca Etica arriva un bando a supporto dell’agricoltura sociale

Da Banca Etica arriva un bando a supporto dell’agricoltura sociale

città: Milano - pubblicato il:
agricoltura sociale banca etica

Per sostenere l’agricoltura sociale servono più risorse ed è per questo che Banca Etica lancia un nuovo bando di crowfunding Impatto + al fine di promuovere iniziative che riescano a coniugare la produzione di beni alimentari con il miglioramento della qualità della vita di chi lavora la terra.

I progetti di agricoltura sociale devono inoltre agevolare l’inserimento sociale e lavorativo delle persone più fragili e contribuire al rilancio delle aree rurali; l’iniziativa di Banca Etica è resa possibile grazie al Fondo per la Microfinanza e il Crowdfunding di Etica Sgr.

A chi si rivolge il bando per l’agricoltura sociale

Il bando è rivolto ad aziende agricole, cooperative, imprese sociali e organizzazioni che operano nell’ambito della legge in materia di agricoltura sociale (l.141/2015); in particolare è aperto a:

  • aziende agricole convenzionali che intendono ampliare le loro attività con iniziative con valore sociale aggiunto (innovazione sociale)
  • imprese agricole sociali che vogliano sviluppare un nuovo progetto a rinforzo di questa attività caratteristica
  • imprese sociali, cooperative e non, che vogliano convertire all’agricoltura biologica la loro progettualità (innovazione agricola)
  • associazioni, Gal, Consorzi, Centri riabilitativi, Comunità ed Enti religiosi; enti pubblici come Asl, Istituti Tecnici Agrari o Penitenziari

I progetti in favore dell’agricoltura sociale potranno spaziare oltre che nell’ambito del sociale, anche in quello del tempo libero, della didattica, della salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio, della gestione e controllo delle acque o energia, sviluppate in un contesto agricolo e rurale.

Dal 10 settembre al 14 ottobre 2018 sarà a disposizione online il form per inviare le candidature con la documentazione richiesta.

I progetti candidati saranno valutati da una commissione interna di Banca Etica in base all’innovatività dell’idea, all’impatto sociale atteso, alla sua sostenibilità economica e alla capacità di attivare reti per il crowdfunding.

Quelli che supereranno la selezione saranno ospitati nel network di Banca Etica su Produzioni dal Basso dove potranno svolgere la raccolta dal 15 novembre 2018 al 15 gennaio 2019. Parteciperanno inoltre a una formazione a distanza sulle strategie di crowdfunding.

I progetti che raccoglieranno almeno il 75% del budget riceveranno un contributo da parte del Fondo per il Crowdfunding di Etica Sgr per il restante 25%, fino a un massimo di 7.500 euro. Tale donazione è resa possibile grazie alla scelta volontaria dei clienti di Etica Sgr di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto per il sostegno di progetti di innovazione sociale.

I progetti che dovessero riuscire a raccogliere il 100% del budget riceveranno un premio di 1.000 euro da destinare a ulteriori iniziative di promozione dell’iniziativa in collaborazione con Banca Etica.

Infine, le campagne che alla conclusione del periodo di raccolta avranno ottenuto almeno il 50% del budget, potranno approfittare di un ulteriore mese di permanenza nel Network di Banca Etica su PdB, per provare a centrare l’obiettivo (in questo caso però non ci sarà diritto al contributo successivo da parte del Fondo di Etica Sgr).

Condividi: