Home Tecnologie Il baratto online diventa 3.0 con la nuova versione di Soloscambio.it

Il baratto online diventa 3.0 con la nuova versione di Soloscambio.it

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

scambiomerciSoloscambio.it, la piattaforma italiana di baratto puro via internet, si rinnova e lancia una nuova versione del sito. Un complesso algoritmo, che rende il portale completamente automatizzato, aiuterà gli utenti a trovare gli oggetti desiderati e a scambiare i propri con semplicità, ma soprattutto, ora, permetterà di scambiare anche più prodotti contemporaneamente.

Soloscambio.it trasforma così una pratica antichissima, rinata grazie al web, in un’esperienza ancora più divertente e appagante, educando al consumo critico e strizzando l’occhio alla riduzione degli sprechi e alla salvaguardia delle risorse.

Nell’antichità il baratto era l’unica forma conosciuta di commercio tra le persone, poi, per molti secoli è caduta in disuso. Con l’avvento del web è ritornata di moda e ora è una pratica così diffusa da aver contagiato star come Victoria Beckham e Gwyneth Paltrow.

// //

Uno dei portali di riferimento in Italia è Soloscambio.it, che lancia oggi la nuova versione del sito, ricco di importanti novità per il settore, come la possibilità di barattare qualsiasi categoria merceologica.

Un algoritmo molto complesso aiuterà l’utente a scambiare con facilità gli oggetti desiderati, segnalando chi offre ciò che sta cercando, ed informando chi è interessato a quelli che invece lui propone.

Ma la più interessante innovazione riguarda la possibilità di scambiare più prodotti contemporaneamente, anche appartenenti a categorie diverse, per rendere possibili scambi altrimenti non equi.

Tutti questi strumenti, che rendono il sito completamente automatizzato e tecnicamente avanzato, la nuova interfaccia più user friendly e la nuova versione ottimizzata per gli smartphone portano il baratto nell’era del 3.0.

Grazie alle nuove implementazioni e alle continue migliorie, lo scambio è diventato ancora più divertente e semplice da effettuarsi, con l’obiettivo di contribuire alla diffusione di una pratica utile ed educativa, in quanto aiuta a ridurre gli sprechi di materiale e insegna il valore del consumo consapevole.

“Siamo molto soddisfatti di questa nuova versione. Mentre altri siti sono sostanzialmente portali di annunci, il nostro rende il baratto una cosa precisa, equa e divertente attraverso un’interazione semplice” spiegano Luca Radici e Gianni Zambaiti, fondatori di Soloscambio.it “Crediamo fortemente nella pratica del baratto e siamo convinti che il web debba fornire gli strumenti necessari per renderlo un momento ludico, educativo e produttivo. La nostra società è fondata sugli sprechi e non è giusto, nei confronti dell’ambiente e di chi arriverà dopo di noi, alimentare questo stile di vita così dissennato”.

Con oltre 17.000 oggetti presenti in magazzino e più di 2.000 oggetti scambiati al mese tra i 7.000 utenti registrati, Soloscambio.it è uno dei portali di baratto online più utilizzati dagli utenti web italiani. Nato nel 2011, è l’unico sito a permettere lo scambio interattivo, reso più semplice e fruttuoso dal nuovo algoritmo che consiglia gli utenti durante la navigazione.

Condividi: