Home News Estate e cicloturismo per tutti: con FIAB un connubio vincente

Estate e cicloturismo per tutti: con FIAB un connubio vincente

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
sostenibilità e green planner news
Foto di anncapictures da Pixabay

estate in biciclettaDalle Dolomiti alle suggestive terre del Carso, dai castelli della Loira alla natura selvaggia della Sardegna e alle tradizioni della Puglia: sono moltissime le proposte di vacanze e tour in bicicletta.

In forte crescita negli ultimi anni, il cicloturismo sta diventando il fenomeno più rilevante dell’estate 2014. Spinti da una passione personale per la bicicletta o, spesso, semplicemente dal desiderio di fare nuove esperienze e di vivere una vacanza attiva a contatto con la natura e alla scoperta delle ricchezze del territorio, sono sempre più numerose le persone che scelgono una vacanza a due ruote lungo percorsi e itinerari che rigenerano corpo e spirito.

A tutti loro è dedicata da venticinque anni l’attenzione e l’impegno di FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta che, attraverso le oltre 140 associazioni attive sul territorio, propone itinerari di ciclovacanze in Italia e all’estero, con soluzioni per ciclisti appassionati, sportivi, gruppi di amici, amanti del turismo slow e anche per famiglie con bambini.

Un viaggio a due ruote è adatto proprio a tutti: chi sceglie di partire insieme ai più piccoli può fare affidamento su consigli e buone pratiche per pedalare in famiglia, anche in vacanza, raccontati da Silvia Malaguti (FIAB) e Roberto Furlan (WWF) nel nuovissimo manuale Bimbi in bici di Ediciclo Editore.

Chi si affaccia alla scelta di una vacanza in bicicletta, con o senza bimbi, ha oggi la certezza di trovare, finalmente anche in Italia, percorsi e servizi di accoglienza amici della bicicletta. Bicitalia, voluta da FIAB sull’esempio della rete europea EuroVelo, è oggi una realtà di 18.000 km di percorsi ciclabili (di cui 10.000 già mappati): una rete ciclabile nazionale che permette di attraversare l’Italia in bicicletta da Nord a Sud e da Est a Ovest lungo 18 grandi itinerari identificati e 50 ciclovie di qualità.

Un altro, utilissimo, servizio promosso da FIAB per il mondo del cicloturismo è Albergabici.it, il motore di ricerca in tre lingue, italiano, inglese, tedesco, che permette di scegliere dove alloggiare tra oltre 2000 strutture ricettive italiane (hotel, bed & breakfast, campeggi, agriturismi, rifugi montani ecc.) che offrono un’accoglienza dedicata ai turisti sulle due ruote, con servizi specifici di ristorazione, rimessaggio e assistenza tecnica biciclette.

Chi invece vuole partire con un viaggio organizzato può scegliere tra le moltissime proposte FIAB, realizzate in collaborazione con i più importanti tour operator italiani specializzati in cicloturismo: itinerari di durata e difficoltà diverse accompagnati da volontari esperti per godere appieno, e in tutta sicurezza, dell’esperienza di una vacanza in bicicletta in Italia o all’estero.

Condividi: