Home News Bioedilizia: tamponature in laterizio Poroton a prova di sisma

Bioedilizia: tamponature in laterizio Poroton a prova di sisma

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Agosto 2020
struttura antisismica poroton

struttura antisismica porotonI recenti eventi sismici hanno evidenziato come uno degli elementi di maggiore debolezza dell’involucro edilizio sia costituito dalle tamponature esterne. La corretta progettazione delle tamponature di telai in cemento armato degli edifici è fondamentale per la realizzazione di costruzioni antisismiche.

Il Consorzio POROTON Italia, attraverso l’attività di Cis Edil, azienda a esso consorziata, ha messo a punto un sistema di Tamponature Antiespulsione in laterizio che è stato sottoposto a numerosi test sperimentali, certificandone le prestazioni eccellenti in caso di terremoto. Il sistema di tamponatura monostrato in laterizio è stato sviluppato in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e si basa sull’impiego del blocco POROTON P69TA.

La soluzione costruttiva è stata sottoposta a un programma di prove sperimentali che ha previsto l’esecuzione di simulazioni sismiche e la verifica del comportamento.

L’esecuzione delle simulazioni sismiche è avvenuta tramite prove dinamiche su tavola vibrante, eseguite presso il Laboratorio di Dinamica Strutturale e Controllo delle Vibrazioni del Centro Ricerche ENEA la Casaccia di Roma.

La muratura antisismica di Cis Edil, su cui sono state fissate 9 masse (tre da 50kg, tre da 85kg, 1 da 100kg e due da 200kg), ha resistito mantenendo la stabilità a ben 19 prove dinamiche di simulazione sismica a intensità crescente durante una prima fase di prova, e a ulteriori 5 sequenze analoghe durante la seconda fase sperimentale, raggiungendo accelerazioni nominali di picco della tavola rispettivamente di 1.00÷1.20g, ben superiori rispetto quelle rilevate nei recenti terremoti, come quelli de L’Aquila nel 2009 e dell’Emilia nel 2012, e più in generale alle accelerazioni prevedibili nel territorio italiano.

Invece la verifica del comportamento combinato nel piano/fuori piano del sistema di tamponamento sviluppato, oltre a confrontare la risposta di pareti di tamponamento in muratura semplice (non-rinforzata) e armata, ha permesso di indagare il comportamento di tamponature che riempiono completamente il telaio in cemento armato (cioè senza aperture) e con aperture, verificare il comportamento di tamponature con aperture dotate o meno di architrave.

Si tratta di uno studio scientifico unico nel suo genere, di particolare interesse per tutti i professionisti in edilizia che devono progettare strutture tamponate resistenti al terremoto. Tutti i risultati delle prove di laboratorio effettuate sulle tamponature antiespulsione sono disponibili online e possono essere scaricate in formato PDF previa registrazione gratuita.

Condividi: