Home News La Convenzione delle Alpi al Forum Alpinum 2014

La Convenzione delle Alpi al Forum Alpinum 2014

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Agosto 2020
forum alpinum

forum alpinumLa Convenzione delle Alpi sarà presente all’undicesima edizione del Forum Alpinum, appuntamento promosso da ISCAR, International Scientific Committee on Research in the Alps, che riunisce enti, istituzioni e associazioni impegnate nella valorizzazione delle Alpi.

Il Forum verterà quest’anno sulla valorizzazione, l’utilizzo e la gestione delle risorse alpine dal livello locale a quello macroregionale, con un focus sulla Strategia Macroregionale per la Regione Alpina al momento in discussione presso la Commissione Europea a seguito della decisione del Consiglio Europeo del Dicembre 2013.

Durante l’ultima sessione plenaria del Forum, in programma per venerdì 19, interverrà il Presidente del Comitato Permanente della Convenzione delle Alpi, Paolo Angelini che, a nome della Presidenza Italiana di turno (biennio 2013-2014) della Convenzione delle Alpi, parlerà dei risultati raggiunti e degli obiettivi futuri in vista della XIII Conferenza delle Alpi che avrà luogo a Torino il prossimo 21 novembre 2014.

Al Forum Alpinum la Convenzione delle Alpi si farà inoltre promotrice di alcune iniziative volte alla valorizzazione dei giovani talenti provenienti dalle Alpi come risorsa indispensabile per lo sviluppo e il mantenimento del territorio: giovedì 18 il Segretariato Permanente della Convenzione consegnerà il Premio giovani ricercatori della Convenzione delle Alpi mentre il giorno seguente il Forum si chiuderà con il workshop Tematiche per una nuova rete alpina di ricerca e istruzione incentrata sulla prospettiva dei giovani promosso dalla Presidenza Italiana della Convenzione in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano Università della Montagna UNIMONT nella sua sede di Edolo.

Il workshop prevede un confronto tra Università rappresentative del territorio delle Alpi, nonché altri enti che si occupano di formazione, sui temi dell’educazione e della formazione per i giovani con particolare riferimento agli aspetti legati alla montagna e all’ambiente; l’obiettivo è presentare progetti formativi di successo che hanno favorito l’imprenditoria innovativa e il dialogo con le Istituzioni.

Durante il workshop sarà presentato da UNIMONT il Corso di perfezionamento post laurea dedicato al Project Management per la montagna, che partirà a novembre 2014. Il corso è una specializzazione post-laurea che conferisce un titolo accademico. Il fine è creare professionisti della montagna in grado di supportare enti pubblici e privati nelle fasi di progettazione e attuazione di complessi progetti di finanziamento per lo sviluppo di opportunità di impresa e valorizzazione dei territori di montagna attraverso la partecipazione a bandi nazionali ed europei.

Le lezioni avranno un approccio internazionale e si concentreranno soprattutto sulla cooperazione tra territori, regioni e stati alpini, saranno analizzate le principali politiche per uno sviluppo sostenibile e le questioni prioritarie per lo sviluppo delle aree montane al cuore della Convenzione delle Alpi. Il corso mira a formare Progettisti di interventi e politiche di sviluppo sostenibile per le aree montane: professionisti in grado di gestire tutte le fasi della progettazione con fondi comunitari: dalla partecipazione a bandi nazionali ed europei, alla gestione di ogni fase degli interventi finanziati.

Condividi: