Home News Varese: A2A inaugura impianto solare termico

Varese: A2A inaugura impianto solare termico

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
solare termico a2a a varese

solare termico a2a a vareseIl Gruppo A2A ha inaugurato a Varese il primo impianto solare termico per il teleriscaldamento del sud Europa.

L’impianto, è stato spiegato durante la presentazione dal presidente Giovanni Valotti e dall’a.d. Luca Camerano, produrrà calore da fonte completamente rinnovabile, con una capacità annua di 450 MWh di energia termica, pari al fabbisogno di acqua calda di 150 appartamenti.

L’impianto solare termico produrrà calore da fonte completamente rinnovabile e andrà a sostituire la produzione degli altri impianti del teleriscaldamento già gestiti a Varese dal Gruppo A2A. L’impianto sarà integrato con la rete cittadina, consentendo lo stoccaggio di acqua, prima della distribuzione, in serbatoi della capacità di 430 m3. L’investimento previsto è di 400mila euro.

È stato stimato che l’impianto solare termico produrrà in un anno 450 MWh di energia termica, pari al fabbisogno di acqua calda sanitaria di 150 appartamenti, evitando il ricorso a combustibili fossili per 43 tep (tonnellate equivalenti di petrolio) e generando quindi un vantaggio sia economico sia ambientale. Grazie a questo impianto verrà anche evitata, ogni anno, l’emissione in atmosfera di 108 tonnellate di CO2.

“Questo impianto” ha detto Valotti “sintetizza i valori guida della nuova A2A, è frutto dell’accordo con Aspen, l’azienda energetica di Varese. Varese è un laboratorio riuscito, un modello di integrazione fra imprese che stiamo portando avanti per una multiutility dei territori in Lombardia. È la dimostrazione che non conta la percentuale di partecipazione nel capitale, ma il ruolo che viene affidato a un’azienda. Varese da sola non avrebbe potuto fare questo investimento e avere la tecnologia necessaria, A2A e Aspen insieme sono più forti”.

“Il progetto di Varese per noi è particolarmente significativo” ha commentato Luca Camerano “perché si colloca insieme ad altri progetti come l’illuminazione pubblica a led di Brescia, Milano e altre città lombarde all’inizio del percorso disegnato dal nuovo piano industriale. Nel teleriscaldamento siamo leader in Lombardia con il 70% del mercato, siamo pronti a replicare l’esperienza di Varese anche in altre realtà”.

Condividi: