Home Imprese Sostenibili Sul Lago Maggiore riconvertita una motonave a propulsione ibrida

Sul Lago Maggiore riconvertita una motonave a propulsione ibrida

città: Milano - pubblicato il:
motonave a propulsione ibrida san cristoforo

Prove di mobilità sostenibile lacustre sul Lago Maggiore dove la San Cristoforo, costruita nel 1965 e con una stazza di 386 tonnellate, si prepara a diventare una motonave a propulsione ibrida grazie all’installazione di un sistema elettrico a batterie che le consentirà di operare in modalità ibride e a zero emissioni.

Pertanto è possibile adattare anche vecchi navigli, non soltanto le nuove imbarcazioni, per sfruttare i sistemi elettrici e lavorare così abbattendo le emissioni inquinanti.

L’opera di riconversione della San Cristoforo verrà eseguita utilizzando le soluzioni ABB, tra cui batterie e relativo sistema di gestione e controllo della carica.

La motonave a propulsione ibrida è di proprietà di Gestione Governativa dei Servizi Pubblici di Navigazione sui laghi Maggiore, Garda e Como, ed è in grado di trasportare fino a 450 passeggeri e 27 veicoli.

Con il nuovo motore a propulsione ibrida i passeggeri della San Cristoforo godranno di una navigazione più confortevole grazie alla riduzione di rumore, vibrazioni e fumi di scarico.

Il progetto di retrofit segna il debutto della soluzione Onboard Microgrid di ABB, una piattaforma compatta in corrente continua destinata a piccoli natanti e che permette di ottimizzare l’efficienza propulsiva e di ridurre i consumi, grazie a una gestione controllata della potenza disponibile.

Questo ammodernamento permetterà alla San Cristoforo di operare ancor più nel rispetto dell’ambiente” ha dichiarato Alessandro Acquafredda, Direttore Generale Gestione Navigazione Laghi.

Condividi: