Home Expo 2015 Expo in città, iniziative promozionali di Comune e Camera di Commercio

Expo in città, iniziative promozionali di Comune e Camera di Commercio

pubblicato il:
expo 2015

Creare, promuovere e gestire un programma coordinato di eventi oltre a un logo che contraddistingua gli appuntamenti culturali, commerciali e turistici realizzati in città in occasione di Expo 2015. Questo l’obiettivo delle linee guida di Expo in città, la convenzione tra Comune e Camera di Commercio di Milano attiva nei prossimi mesi.

Al centro del provvedimento l’ideazione e la realizzazione di un logo ad hoc e di una immagine coordinata Expo in città che permetta a turisti, cittadini e city user di identificare, in maniera immediata e intuitiva, tutti gli appuntamenti e gli eventi che prenderanno vita nelle piazze, nei parchi e in tutti i luoghi pubblici e privati in sintonia con le tematiche di Expo 2015.

Prevista anche la creazione e la condivisione di un calendario unico e georeferenziato degli eventi consultabile sia attraverso i siti web già esistenti, come il Portale del Turismo del Comune di Milano, ma anche attraverso smart phone, tablet e altre piattaforme, grazie allo sviluppo di una apposita App, in grado di intercettare il maggior numero di potenziali fruitori dell’offerta culturale, turistica e commerciale durante il periodo compreso tra il 1 maggio e il 31 ottobre 2015.

“Questa convenzione permetterà a tutti gli operatori interessati a realizzare eventi e appuntamenti durante il periodo di Expo 2015 di avere un unico interlocutore, facilitando di fatto l’incontro tra domanda e offerta contribuendo a velocizzare la concessione di spazi e aree pubbliche” così spiega l’assessore al Commercio, Attività produttive e Turismo Franco D’Alfonso che prosegue “Grazie alla collaborazione con la Triennale di Milano vogliamo dar vita a un logo di Expo in città che permetta a cittadini e turisti una facile identificazione di tutti gli eventi che andranno a comporre l’offerta culturale, artistica e commerciale della città durante l’intero periodo della manifestazione”.

“L’obiettivo di Expo in città è quello di raccordare, valorizzare e facilitare tutte le iniziative che si terranno al di fuori di quelle previste nel sito espositivo dell’Esposizione universale” ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano “Occorre infatti investire sul modello fuori salone per coinvolgere tutta la città nell’evento del 2015 e offrire le maggiori opportunità possibili al sistema delle imprese. Ricordo che secondo una recente ricerca della Camera di commercio, Expo, dal 2012 al 2020, porterà un indotto di circa 23 miliardi, di cui 4 nel turismo”.

La collaborazione tra Comune e Camera di Commercio vede anche la realizzazione di un catalogo online degli spazi temporanei disponibili per la realizzazione di esposizioni, attività e appuntamenti facilitando così l’incontro tra domanda e offerta.

Previsto anche un servizio di informazioni sulle modalità di acquisizione di autorizzazioni e permessi per l’uso degli spazi e per la realizzazione delle iniziative e degli eventi da parte dei molteplici attori che vorranno animare il territorio prima e durante Expo 2015. Con l’obiettivo di facilitare il rapporto tra Amministrazione, Camera di Commercio e privati.

Il costo complessivo massimo per la realizzazione di tutte le attività previste dalla convenzione è di 400mila euro: 200mila euro a carico dell’Amministrazione e 200mila a carico di Camera di Commercio di Milano. La convenzione avrà durata dalla sottoscrizione sino al 31 dicembre 2015.

Condividi: